ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
24 min

Primo incontro fra partiti sul dopo Carobbio agli Stati

Domani rendez-vous tra i vertici cantonali delle forze politiche rappresentate a Berna. Per scongiurare un ‘bel pasticcio’, Farinelli dixit
Ticino
33 min

Tirocinio, ‘i contratti sciolti non allungano la formazione’

Lo fa sapere il Dipartimento dell’educazione cultura e sport (Decs), che ha anche aperto il concorso per la nomina dei docenti per il prossimo anno
Grigioni
45 min

Val Calanca, strada forse riaperta prima del weekend

Nella migliore delle ipotesi i lavori di sgombero inizieranno domani. Anche oggi il meteo ha ostacolato la valutazione dei rischi di nuovi scoscendimenti
Luganese
1 ora

Il Convento del Bigorio apre le sue porte per una giornata

L’8 dicembre sarà possibile visitare gli spazi di un monumento cantonale protetto, dal coro dei frati alla cappella Botta
Luganese
1 ora

Sottrasse mezzo milione a un conoscente, ma non fu riciclaggio

Appropriazione indebita: inflitti 15 mesi di carcere, sospesi con la condizionale, a un 39enne comparso di fronte alle Assise criminali di Lugano
Bellinzonese
2 ore

Corsi di potatura secca di alberi da frutta

Sabato 10 dicembre dalle 9.30 alle 12.30 a Malvaglia e sabato 17 dicembre dalle 9.30 alle 12.30 a Stabio
Bellinzonese
2 ore

Ultima tappa per completare la fibra ottica nel Bellinzonese

Amb e Swisscom comunicano che l’anno prossimo saranno connessi anche a Pianezzo, Paudo, Claro, Gudo, Moleno e Preonzo
Locarnese
2 ore

Museo e atelier Remo Rossi, è ‘BIANCA’ l’idea vincente

Lo studio Buzzi Architetti ha vinto il concorso a inviti per la progettazione di complesso e spazio espositivo dedicati allo scultore morto 40 anni fa
Bellinzonese
2 ore

‘Via Roggia dei Mulini rimarrà sicura anche con le palazzine’

Il Municipio di Bellinzona risponde all’interpellanza di Boscolo e Sansossio, confermando che il comparto rientra nella mobilità sostenibile
Bellinzonese
2 ore

Patriziato di Carasso in assemblea

Giovedì 15 dicembre alle 20.15 nella sala patriziale sarà, fra l’altro, discusso il preventivo 2023 che prevede un avanzo d’esercizio di 260mila franchi
laR
 
17.06.2021 - 18:30

Russo, il suolo 'Sot la Campagna Granda' è tornato fertile

Grazie all'impegno dell'Associazione Farina bona d'Onsernone il recupero a fini produttivi dei fondi è entrato nella parte conclusiva. Si cercano sinergie

russo-il-suolo-sot-la-campagna-granda-e-tornato-fertile

La pandemia non è riuscita a fermare il progetto di valorizzazione territoriale “Sot la Campagna Granda”  a Russo (alta Valle Onsernone) e quello delle “cannucce in paglia”. Lo ha ribadito, in occasione dell'assemblea dell'Associazione farina bona d'Onsernone tenutasi domenica 13 giugno a Russo, il presidente Ilario Garbani Marcantini. Incontro durante il quale si è proceduto pure all'approvazione dei conti consuntivi e preventivi.
L'iniziativa portata avanti sul pendio sottostante il villaggio, lo ricordiamo, prevede specifiche attività sul campo per valutare la fattibilità di varie forme di rigenerazione agricola su un'ampia area abbandonata da decenni che arriva a ridosso dell'abitato. La superficie interessata dal progetto, fino a poco tempo fa ostaggio della vegetazione e delle infestanti a causa dell'abbandono, nel frattempo è stata ripulita così da permettere un'opportuna integrazione al reddito di un'impresa agricola della zona. Superfluo scrivere dell’evidente sostenibilità ambientale e sociale di questa operazione.

Lo stato attuale

«A fine 2020 era terminata la prima fase dei lavori in Campagna e, adesso, abbiamo chiuso anche la seconda fase, tra la soddisfazione di tutti – ha dichiarato il presidente alla trentina di presenti – Alcuni interventi sono ancora da concludere, in particolare la posa di un impianto d'irrigazione e la lotta alle neofite. Su questo tema parleremo diffusamente nel corso della prossima assemblea, dove presenteremo i conteggi finali. Importante è sapere che questi campi sono stati voluti anche per sperimentare: quindi ogni idea che vada in questa direzione è ben accetta. Al momento ci stiamo orientando verso delle piantagioni di mais, segale, patate e zucche. Il tutto potrebbe diventare anche un “giardino didattico” con delle classi scolastiche in visita, avvicinando così il mondo della scuola a quello agricolo. Pure una collaborazione con il vicino Centro sociale onsernonese è prevista. Infine, soprattutto la parte ovest del fondo, teatro della prima fase, sarà gestita da Daniele Darni, il quale ha già qualche idea di sviluppo al riguardo». L'appello dell'Associazione ha intanto già dato i suoi frutti, visto che alcuni piccoli produttori locali hanno deciso di appoggiarsi su di lei per consulenze nella produzione (e vendita nei negozi di paese e fuori valle) di derrate alimentari . 

Per quanto attiene, invece, il progetto cannucce, «il 29 maggio ho ricevuto la delega da parte dell’Associazione Pagliarte di occuparmi in toto del progetto; con le responsabili abbiamo comunque continuato e continueremo a collaborare. Il credito iniziale è dimezzato: abbiamo ancora circa 6mila franchi a disposizione».
A livello di sinergie, il 10 luglio è previsto – grazie anche al grande impegno di Elia Gamboni, responsabile dell’Antenna subregionale Centovalli Onsernone Terre di Pedemonte – e probabilmente in collaborazione con il gruppo esercenti (GEO) un “concorso cocktail”. La bevanda vincitrice verrà proposta in tutti ristoranti della valle (da bersi esclusivamente con la cannuccia in paglia di segale prodotta in loco).
Due parole, infine, sulle nomine statutarie: il comitato si è ripresentato ed è stato riconfermato in corpore. I soci attuali sono circa 150 e la situazione finanziaria è buona.

L'inaugurazione ufficiale di questo valido progetto di gestione del territorio nella campagna di Russo avverrà probabilmente in occasione della grande raccolta di patate di Pro Specie Rara (400 i kg del tubero seminati). Una giornata lavorativa seguita da una festa. 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved