02.05.2021 - 18:43

Anche l’Eoc interessato alla Santa Chiara di Locarno

Al pari della Moncucco e di Swiss Medical Network, l’Ente ospedaliero cantonale intenderebbe acquistare la struttura sanitaria. In arrivo un'offerta

anche-l-eoc-interessato-alla-santa-chiara-di-locarno
La struttura sanitaria locarnese (foto Ti-Press)

Come riportato dal domenicale 'il Caffè', dopo le dichiarazioni di interesse da parte della Clinica Moncucco e del gruppo Swiss Medical Network (Sant’Anna di Sorengo e Ars Medica di Gravesano), anche l'Ente ospedaliero cantonale vorrebbe acquistare la Clinica Santa Chiara di Locarno che da mesi versa in gravi difficoltà finanziarie. 

Stando al domenicale, l'impegno finanziario della Clinica Luganese Moncucco non dovrebbe superare i 5 milioni di franchi, anzi, sarebbe più vicino ai 4, mentre per quel che riguarda Swiss Medical Network si vocifera di una cifra di poco superiore ai 5 milioni. Quanto all’Eoc, il direttore generale Glauco Martinetti ha confermato l’interesse e sottolineato come l’acquisizione della struttura sanitaria locarnese rientrerebbe pienamente nei loro piani di sviluppo.

“Noi ci siamo e la Santa Chiara può appieno far parte dei nostri progetti. Stiamo affinando proprio in questi giorni la nostra offerta – ha dichiarato Martinetti al 'Caffè' –. Ma al di là dei numeri, oltre le cifre, oltre quella che potrà essere la nostra offerta finanziaria…, ripeto, la Santa Chiara può rappresentare un tassello importante nella nostra strategia. Siamo un ente fieramente pubblico e quindi particolarmente vicino al territorio. Chi più di noi può integrare con facilità la Santa Chiara a quanto già esistente. Penso, ad esempio, all’ospedale La Carità di Locarno”. Entro venerdì 7 maggio anche l’Ente ospedaliero presenterà il proprio progetto.

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved