26.04.2021 - 16:23
Aggiornamento: 18:39

I clienti valutano i ristoranti svizzeri: Ascona ultima

Lo rivela un'analisi della società re:spondelligent su 6'400 ristoranti in 48 città anche tedesche e austriache. Il peggior punteggio spetta ai locali di Ascona

Ats, a cura de laRegione
i-clienti-valutano-i-ristoranti-svizzeri-ascona-ultima
(Ti-Press)

Le valutazioni dei ristoranti svizzeri da parte dei clienti sono migliorate in generale nel 2020, stando a un'analisi della società re:spondelligent su 6'400 ristoranti in 48 città anche tedesche e austriache. Il peggior punteggio spetta ai locali di Ascona.

Secondo lo studio pubblicato oggi, basato su 800.000 pareri espressi sui più importanti portali di recensioni, il punteggio della Svizzera è passato da 85,6 a 86,9 rispetto al 2019. Ad eccezione di Locarno (-0,8) e Ascona (-2,8), tutte le città hanno migliorato il loro punteggio. L'algoritmo re:spondelligent analizza tutti i risultati su una scala da 1 a 100. I ristoranti in Svizzera hanno ricevuto più recensioni di quelli in Germania (88,7 punti) e Austria (88,3 punti), che sono stati inclusi per la prima volta nell'analisi.

A causa delle chiusure dovute al Covid, in media lo scorso anno si sono registrate solo un terzo delle recensioni abituali. Il calo maggiore, quasi il 75%, è stato a Zurigo e Ginevra, il minore a Lucerna e in Ticino. Per Lugano, Locarno e Ascona la riduzione è stata inferiore al 50% e solo Bellinzona, con un calo del 67%, ha registrato un valore simile al resto della Svizzera.

Francofoni più critici

Dallo studio emerge che le valutazioni in francese sono più basse rispetto a quelle in tedesco o in italiano. Le recensioni in francese per i ristoranti della Svizzera romanda sono particolarmente critiche, rispetto a quelle tedesche e ticinesi, anch'esse in francese.

Come lo scorso anno, San Gallo è in cima alla classifica. Per la prima volta, i ristoranti della Svizzera orientale hanno ricevuto un punteggio superiore a 90: è il punteggio più alto registrato non solo in Svizzera, ma anche tenendo conto dei concorrenti in Germania e Austria. I ristoranti di Ascona invece hanno totalizzato il peggior punteggio: 83,9.

Meno critiche ai prezzi alti

I prezzi elevati in Svizzera sono stati meno criticati quest'anno. Secondo gli autori dello studio questo è dovuto al fatto che, a causa della pandemia, i ristoranti si sono concentrati maggiormente sulla clientela elvetica, già abituata a pagare prezzi elevati.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved