BENCIC B. (SUI)
0
ANISIMOVA A. (USA)
2
fine
(2-6 : 5-7)
cevio-s-inaugura-la-mostra-sull-architetto-paolo-zanini
(Immagine Fondazione Archivi architetti ticinesi - Museo Valmaggia)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Grigioni
2 min

Prolungato l’obbligo della mascherina nelle scuole

La misura è in vigore fino al 5 marzo a partire dalla terza elementare fino al grado superiore
Ticino
4 ore

Media, i comunisti chiedono di monitorare il pluralismo

Una mozione chiede di effettuare un’analisi annuale delle testate pubbliche e private per vedere se danno voce a tutti. Intervista a Massimiliano Ay
Ticino
4 ore

Meteo, in corso uno degli inverni più caldi

Temperature record in montagna. Luca Nisi di MeteoSvizzera: ‘È la frequenza del fenomeno a essere sintomo del cambiamento climatico’
Luganese
4 ore

Circo Knie: fra ‘Cenerigraben’ e futuro incerto in Ticino

Dove andrà il tendone nazionale? Da Trevano a Breganzona, alcune ipotesi sul tavolo. E mentre la famiglia rassicura, si mormora di un addio al cantone
Locarnese
4 ore

In estate più alto il livello del Lago Maggiore

Ma le manovre, volute per evitare le ripercussioni di un’eventuale siccità a valle della Miorina, sono criticate dalle località rivierasche
Ticino
11 ore

L’accusa: ‘Erano mossi da intenti egoistici e avidità di denaro’

Caso Fec-Hottinger, chiesti quattro anni di reclusione per Rocco Zullino e due anni e nove mesi per Alfonso Mattei. Venti mesi per Tartaglia
Ticino
12 ore

‘Riforma tutorie, ora bisogna accelerare’

Preture di protezione, la presidente della commissione Giustizia: ‘Come deputati non dobbiamo perdere tempo’. Agna intanto propone dei correttivi
Bellinzonese
12 ore

Lupo in alta Valle, la Società agricola Bleniese scrive al CdS

Gli allevatori lamentano carenze nella comunicazione e sollecitano un incontro per definire una strategia da adottare in caso di presenza del predatore
19.04.2021 - 16:270
Aggiornamento : 21.04.2021 - 16:11

Cevio, s’inaugura la mostra sull’architetto Paolo Zanini

Al Museo di Valmaggia un’esposizione con disegni originali e foto contemporanee presenta l’opera dell’architetto di Cavergno

a cura de laRegione

Nato a Cavergno nel 1871, l’architetto Paolo Zanini fu tra i protagonisti di una stagione di grandi mutamenti nel panorama urbano cantonale. Tra i suoi progetti più noti troviamo il cimitero di Lugano (concorso vinto a soli 24 anni), la villa Farinelli di Muralto, il Palazzo Resinelli a Bellinzona, la Casa Pagnamenta a Lugano, il Palazzo patriziale a Faido. A inizio aprile il Museo di Valmaggia a Cevio ha aperto una mostra dedicata alla sua opera, che sarà inaugurata il prossimo sabato. Promotrice dell’iniziativa è la Fondazione Archivi architetti ticinesi (Aat) che ha raccolto ed esposto i disegni e i documenti relativi al fondo dell’architetto con l’obiettivo di farne conoscere l’attività. Assieme al materiale ritrovato nella soffitta di casa Zanini a Cavergno – documenti che riguardano 25 diversi progetti – i curatori della mostra hanno voluto proporre anche uno sguardo contemporaneo sugli edifici dell’architetto ancora esistenti con le fotografie scattate da Marcelo Villada Ortiz.

“Tra fino Ottocento e inizio Novecento il cantone cambiò volto – scrive nel catalogo della mostra Giulio Foletti, uno dei curatori –: accanto alle infrastrutture tipiche della modernità (la ferrovia nazionale e quelle regionali, gli ospedali, gli acquedotti, le prime centrali idroelettriche) sorsero nuovi edifici e manufatti destinati ai servizi (i tribunali e le sedi di comuni e patriziati, gli istituti scolastici di tutti i gradi e generi, ma anche le chiese, gli oratori destinati alla gioventù, gli alberghi, i cimiteri monumentali e celebrativi, le prime industrie) e infine si sviluppò anche una fiorente edilizia abitativa, i nuovi quartieri e giardini di ville e palazzine destinate ad accogliere un ceto borghese che sempre più si rafforzava”. Fu un momento particolarmente favorevole per chi avviava la propria carriera di architetto con una solida preparazione, come Zanini, formatosi all’Accademia di Belle arti di Brera. A cavallo tra i due secoli, durante i 20 anni della sua breve vita professionale, l'architetto di Cavergno ha progettato e costruito un po’ ovunque in Ticino, realizzando con un linguaggio eclettico, moderno e al contempo tradizionale, edifici e manufatti che ben rappresentano lo spirito di quel periodo. 

L’inaugurazione dell’esposizione, sabato 24 aprile, avverrà alle 16 con la conferenza “L’opera di un architetto: Paolo Zanini”, tenuta da Giulio Foletti e Riccardo Bergossi, nella Corte esterna del Museo. La mostra è visitabile dal martedì alla domenica, dalle 13.30 alle 17.  Maggiori informazioni su www.museovalmaggia.ch.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved