bignasco-il-centro-ricreativo-turistico-dice-ole
Il progetto vincente
Locarnese
08.04.2021 - 19:110

Bignasco, il centro ricreativo-turistico... dice olè

Su 48 progetti presentati per l'infrastruttura, la giuria ha scelto quello dell'architetto di Madrid Ortiz Daniel Fraile

È un progetto madrileno, quello che si è aggiudicato il primo premio del concorso di progettazione del nuovo Centro ricreativo-turistico di Bignasco. Lo ha annunciato il Municipio di Cevio.

Al concorso avevano partecipato 48 studi d'architettura con le relative idee. La migliore è risultata essere “Giardino su due livelli”, presentata dall'architetto Ortiz Daniel Fraile di Madrid (Spagna). La giuria era comporta dal sindaco di Cevio Pierluigi Martini, dal municipale e presidente del Patriziato di Bignasco Diego Togni, nonché dagli architetti Michele Bardelli, Michele Tognola e Dafne Cavalli. Il ruolo di coordinamento è stato assunto dallo Studio d'ingegneria Stanislao Pawlowski di Losone. 

Sono stati premiati anche i progetti “Caraa e carasch” di Bartke Pedrazzini Architetti (Muralto), “Tecc”, di Marco Calvello (S. Antonino), “Boo'ya Moon” di Patrik Ludwa (Muralto), “Tra” di Carlo Maria Acerbi (Massagno) e “Quattro orizzonti” di Camilla De Camilli (Tesserete).

Tutti i progetti potranno essere visionati (massimo di 10 persone per volta) dal 14 al 25 aprile dalle 14 alle 18 nello stabile autorimessa Fart in via Vallemaggia 30 a Bignasco (ex ufficio postale).

Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved