notte-di-follia-alle-medie-di-locarno-un-docente-sospeso
Festa clandestina
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
30 min

Riaperta la A2 in direzione sud su una corsia

Era stata chiusa per un veicolo in fiamme. Su Twitter la Polizia cantonale segnala rallentamenti tra Maroggia e Mendrisio
Bellinzonese
34 min

Sorpassi a Giubiasco, ex Oratorio archiviato fra le critiche

Votati dal Cc il credito suppletorio di 2,71 milioni e la sistemazione esterna. Il conto finale sale da 8 a quasi 11 milioni
Luganese
55 min

Lugano, la Coppa svizzera svetta sul tavolo del Municipio

All’inizio della seduta di Consiglio comunale, applausi alle parole di Michele Campana e di Olivier Custodio, l’autore del parziale vantaggio di 2 a 1
Bellinzonese
1 ora

Morti Covid a Sementina, il Cc (per ora) non ne discute

Bellinzona, bocciate le richieste di Lega/Udc e Mps/Verdi/Fa: Municipio esortato dai gruppi a esprimere vicinanza e solidarietà ai familiari dei defunti
Luganese
2 ore

In un libro l’opera omnia poetica di Valeria Masoni

Si tratta del primo volume, che raccoglie le poesie scritte fra il 1944 e il 1957. Perlopiù inedite: solo alcune sono state pubblicate in passato
Ticino
2 ore

Trasporti, ‘sarà assorbita solo parte della crescente domanda’

Un recente studio analizza le tendenze della richiesta di mobilità in Ticino. ‘Gli investimenti in corso non potranno che fornire un viatico parziale’
Luganese
2 ore

Vezia, previdenza professionale: se n’è parlato a Villa Negroni

Si è tenuta oggi la prima edizione dell’evento Annual Focus Casse Pensioni, che ha toccato le principali tematiche relative al secondo pilastro
05.03.2021 - 12:03
Aggiornamento : 15:51

Notte di follia alle Medie di Locarno, un docente sospeso

L'influencer italiano Davide Lacerenza è riuscito a entrare nella sede scolastica per organizzare una festa clandestina a base di Dom Pérignon

Un influencer italiano è inspiegabilmente riuscito a entrare nelle Scuole Medie Locarno 1 durante la notte per organizzare una festa a base di Dom Pérignon. Si tratta di Davide Lacerenza, un personaggio noto in Italia per i suoi eccessi. E che per ragioni sconosciute nella notte è salito in auto con la sua giovane compagna per una visita notturna tra le aule delle Scuole medie di Locarno 1, facendo scorrere fiumi di champagne. La nottata alle Medie di Locarno è interamente documentata con una serie infinita di video postati nelle stories di Instagram. Stando a ciò che è pubblicato sul social, la festa (alla quale avrebbero partecipato sei persone) è proseguita indisturbata per un paio d’ore e ha interessato numerose aule e locali dell’istituto.

Nei video Lacerenza accede alle aule scolastiche senza nessun tipo di forzatura, per cui si presume che qualcuno gli abbia facilitato l’ingresso. Stando a quanto comunicato dal Decs pochi istanti fa un docente della scuola media è stato immediatamente sospeso dalle sue funzioni, il che fa pensare a un suo coinvolgimento diretto nell'organizzazione dell'atto vandalico. Stando a quanto appresso da 'laRegione' si tratterebbe di un docente ticinese, residente a Gordola. 

Le reazioni

Il Dipartimento dell'educazione “stigmatizza i gravi atti vandalici commessi da persone adulte la scorsa notte alla scuola media di Locarno 1”. La direzione dell’istituto, indica il Decs in una nota, ha subito denunciato i fatti alle autorità inquirenti.

“Siamo limitati negli spostamenti, non possiamo mangiare nei ristoranti, abbiamo attività al collasso e poi di notte fanno le feste a base di champagne che si sono fatti portare da Milano nelle scuole medie a Locarno. E sono pure così dementi da filmarsi e farsi riconoscere”, scrive in un post su Facebook la municipale di Ascona Michela Ris.

 

Ora sono in corso gli accertamenti del caso per stabilire la dinamica dell’evento e le relative responsabilità.

 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
davide lacerenza scuole medie locarno
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved