17.02.2021 - 15:43

Brissago, i perché di una nuova lista civica alle elezioni

Li spiegano i suoi promotori. 'Si vogliono privilegiare gli aspetti dell'azione amministrativa su quelli dell'appartenenza a un gruppo politico'

brissago-i-perche-di-una-nuova-lista-civica-alle-elezioni
(Foto Ti-Press)

'Scelta civica per Brissago'. È il nome della nuova formazione politica sorta nel borgo di confine, decisa a far sentire la propria voce alle prossime elezioni di aprile. Il perché di una lista civica "pronta a contribuire alla crescita del Comune" – spiegano gli ideatori (tra loro diversi ex rappresentanti di 'Uniti per Brissago') – è dato dalla volontà di "privilegiare gli aspetti dell'azione amministrativa su quelli dell'appartenenza a un gruppo politico". Nessuna censura, dunque, di principio alle ideologie dei vari schieramenti tradizionali, bensì "ricerca del consenso senza distinzione di colore; nessun dazio o prebenda politica da pagare a nessuno". Si giustifica così la presenza, al suo interno, di "persone con sensibilità diverse, più o meno sviluppate, che possono spaziare nei differenti ambiti della politica, dell'economia, del sociale, del culturale, del turistico e dell'ambiente – dicono i promotori –. Muoversi senza essere condizionata in modo negativo da imposizioni di dirigenza, con trasparenza e correttezza, rappresenta il punto centrale della lista civica". A formarla persone che hanno la stessa propensione a realizzare una politica "migliore e di lungo respiro, con progetti che vanno nella direzione di una più ampia partecipazione dei concittadini". Il progetto vuole essere ispirato "alla serenità, all'umiltà, all'impegno, al rispetto delle persone e delle loro diverse idee". Alla prossima tornata elettorale, 'Scelta civica per Brissago' mira "ad aprire una fase nuova nell'amministrare il Comune e per fare il bene del Comune".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved