Locarnese
Camelie Locarno (ri)getta la spugna
Situazione pandemica troppo condizionante: dopo l'annullamento dell'anno scorso, cade anche l'edizione 2021
(Ti-Press)
3 febbraio 2021
|

Anche l’edizione 2021 di Camelie Locarno, che doveva tenersi dal 19 al 23 marzo, non avrà luogo. Lo ha deciso il comitato della Società Svizzera della Camelia, tenuto conto della situazione pandemica.

Dopo il doloroso annullamento della scorsa primavera, anche quest’anno Camelie Locarno non potrà dunque avere luogo. La manifestazione era in calendario al Parco delle Camelie. Alla luce dell’attuale situazione pandemica e della sua prevedibile evoluzione, un normale svolgimento della rassegna è purtroppo difficilmente immaginabile, scrive il comitato organizzatore. È quindi “con grande rammarico che si prende atto del fatto che per il secondo anno consecutivo si dovrà annullare l’evento causa Coronavirus”. Questo, viene puntualizzato, “anche a fronte di un rischio finanziario non indifferente. Lo scorso marzo l’annullamento dell’ultimo minuto dell’evento aveva comportato per la Società Svizzera della Camelia una perdita finanziaria di svariate migliaia di franchi, che non è stato possibile compensare con nessuna forma di aiuto straordinario fra le varie messe in campo dallo Stato”.

Comunque, per gli amanti della camelia non tutto è perso. In quanto infrastruttura pubblica open-air, il Parco delle Camelie di Locarno sarà infatti normalmente e gratuitamente accessibile al pubblico anche nei giorni previsti per l’esposizione. L’ultima edizione di Camelie Locarno si era tenuta nel marzo del 2019 ed aveva fatto segnare un record di presenze, con oltre 12mila visitatori. La Società Svizzera della Camelia dà appuntamento agli appassionati nella primavera del 2022. Già note le
date ufficiali, dal 23 al 27 marzo 2022.