avegno-gordevio-prudenza-per-evitare-un-rosso-marcato
(Ti-Press)
30.11.2020 - 15:42
Aggiornamento : 16:12

Avegno Gordevio, prudenza per evitare un rosso marcato

Sul preventivo (marcato disavanzo) aleggia l'ombra del covid e delle sue conseguenze. Richiesta di credito per la sistemazione del tetto dell'asilo

Limitare le uscite e contenere le spese di gestione corrente. La ricetta da applicare, sulla carta, è semplice. Ma se si vuole garantire un certo equilibrio finanziario all’ente, le alternative sono ben poche. E così anche per il Comune basso valmaggese di Avegno Gordevio, il preventivo 2021 non è portatore di grande ottimismo. Complici le ricadute dell’emergenza sanitaria, che saranno quantificabili in maniera precisa solo più in là nel tempo, al momento dei consuntivi, il disavanzo si annuncia già sin d’ora come assai marcato. Calano gli introiti fiscali (-10% circa), si registra un incremento delle uscite. Le stime indicano spese complessive per 6,58 milioni, compensate da introiti per 3,68. Con un moltiplicatore d’imposta al 95% (attuale), il disavanzo dovrebbe aggirarsi sui 335mila franchi; rispetto al precedente preventivo la situazione, seppur peggiore, appare comunque ancora gestibile senza troppi timori. Si tratta ora di tenere, come detto, a freno la voce uscite per cercare di arrivare, a consuntivo, con un risultato meno “rosso”.
Del documento economico si parlerà il prossimo 1°dicembre, nella sala del Consiglio comunale (seduta a porte chiuse).

Tetto dell'asilo, occorre risanarlo

All’ordine del giorno dell'ultima seduta dell'anno vi sarà pure un credito di 35mila franchi per la sistemazione del tetto dell’asilo. Un edificio, quello che accoglie la scuola dell’infanzia, che non è certo datato; tuttavia il tetto a botte presenta dei problemi d’infiltrazione di umidità che andranno risolti in tempi brevi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
asilo disavanzo preventivo rosso sistemazione tetto
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved