03.11.2020 - 10:48

Mappo-Morettina, ‘vie di fuga non in regola’

Interrogazione al Consiglio federale di Bruno Storni: “Tunnel fra i più trafficati della Svizzera. Quando si conta di sistemare le cose?”

mappo-morettina-vie-di-fuga-non-in-regola

Nella Mappo-Morettina le misure di sicurezza sono insufficienti. In particolare, la distanza fra le vie di fuga è eccessiva: 600 metri invece dei 250 previsti dalle norme di sicurezza in vigore. Lo aveva reso noto l'Ufficio federale delle strade a luglio, riferendosi ad un'analisi sulla sicurezza all'interno del tunnel, e lo sottolinea ora, con un'interpellanza al Consiglio federale, il consigliere nazionale di Gordola Bruno Storni.

Storni ricorda che l'analisi di Ustra rilevava “importanti criticità nelle vie di fuga per gli automobilisti in caso di incidenti o incendio”; questo, appunto, a causa della non regolamentare distanza tra le vie di fuga. Si tratta, con ogni evidenza, di un problema importante, in primo luogo poiché la Mappo-Morettina è tra le gallerie più trafficate della Svizzera, con una media di 26mila veicoli al giorno; praticamente il doppio della galleria autostradale del San Gottardo, che ne conteggia invece, in media, 13mila 400 al giorno. Ne deriva, per il tunnel locarnese, “un elevato rischio di incidenti”.

Su queste basi il consigliere nazionale socialista chiede innanzitutto al governo come mai non si è intervenuti finora per regolarizzare la situazione, visto che la normativa che prevede una distanza di 250 metri fra le vie di fuga è in vigore dal 2004. Secondariamente, Storni si informa su chi abbia effettuato i collaudi di sicurezza – e quando – negli ultimi 20 anni, e con quali esiti. Il dubbio che sorge a Storni è che la Mappo-Morettina non sia l'unica galleria inadeguata dal punto di vista delle vie di fuga; infatti, domanda al Consiglio federale se ve ne siano altre in cui i parametri di sicurezza non vengono rispettati. 

E inoltre, “per quando si prevede una sistemazione definitiva con la realizzazione di vie di fuga ogni 250 metri? A quanto ammontano i costi d'investimento per garantire il rispetto delle norme di sicurezza? La misura di sicurezza annunciata che prevede limitazioni della velocità a 60 km/h quando il flusso supera 1'250 veicoli per ora, non è già fisiologica per una galleria a due corsie quando il flusso raggiunge i 1'200 veicoli ora? Qual'è la capacità massima (veicolo/ora) per direzione di una galleria a due corsie come la Mappo Morettina?".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved