laRegione
brissago-anticipa-il-virus-spesa-a-casa-riattivata
Locarnese
26.10.2020 - 10:050
Aggiornamento : 15:08

Brissago anticipa il virus, spesa a casa riattivata

Rimesso in funzione questo prezioso servizio destinato alle fasce di cittadino considerate a rischio covid. I servizi di cancelleria rimangono operativi

A Brissago il Comune si prepara al peggio. Vale a dire a un nuovo, possibile, lockdown che costringerebbe molte persone a rischio (anziani e ammalati in primis) a restare chiusi in casa. Così il Municipio, visto il quadro a tinte nere che sul fronte Covid va delineandosi, si è mosso d'anticipo. Ha infatti deciso di riattivare il servizio di spesa a domicilio soppresso negli scorsi mesi, quando la situazione sanitaria ha consentito un progressivo ritorno alla normalità. Proprio per proteggere gli abitanti maggiormente esposti a rischio che non possono contare sull'aiuto di famigliari e conoscenti, ha organizzato, dal lunedì al venerdì, tra le 8 e le 16, il trasporto e la consegna dei generi di prima necessità porta a porta. Come già in passato, le ordinazioni devono essere effettuate telefonicamente entro le 10 di ogni giorno, chiamando lo 091 786 81 60 (cancelleria comunale). Per l'acquisto dei beni richiesti l'Amministrazione farà capo ai negozi di paese.

Non sono invece ancora state previste ulteriori misure a livello di servizi di cancelleria. Gli sportelli dell'Amministrazione sono regolarmente aperti; naturalmente l'utenza è tenuta a rispettare le norme igieniche del caso. In ogni caso il Municipio raccomanda di far capo, nel limite del possibile, al contatto telefonico o all'appuntamento, così da ridurre i contatti e, di conseguenza, i rischi di contagio.

© Regiopress, All rights reserved