centovalli-un-immersione-multisensoriale-nel-territorio
(Ottavia Bosello)
+1
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
4 ore

Vacanze costose e beni di lusso con i guadagni della cocaina

Condannato a 4 anni e 3 mesi (più l’espulsione dalla Svizzera) un 35enne recidivo e reo confesso. La Corte: ‘Prognosi nefasta’
Locarnese
4 ore

Gambarogno, 83enne inghiottito dalle acque del lago

L’uomo, un confederato, si era tuffato per una nuotata ma non è più riemerso. Partito dal Porto patriziale di Ascona, aveva ‘toccato’ alcune imbarcazioni
Bellinzonese
8 ore

Bennato e tanta buona musica allo Spartyto di Biasca

Tre serate intense il 25, 26 e 27 agosto in Piazza Centrale per la 32esima scoppiettante edizione
Locarnese
8 ore

Orselina, Silvan Zingg al Parco

Il grande pianista svizzero, re del Boogie Woogie e del Blues, sarà di scena mercoledì
Locarnese
9 ore

Onsernone, da mezzo secolo senza mai perdere ‘LaVoce’

Compie 50 anni il semestrale (un tempo bimestrale) della locale Pro; una rivista cartacea nata per parlare di territorio e offrire spunti di riflessione
Luganese
9 ore

Pregassona, tanta frutta e verdura agli orti condivisi

Le cassette messe a disposizione dall’Associazione Amélie hanno dato, nel vero senso della parola, i loro frutti. Purtroppo ci sono stati anche dei furti.
Luganese
9 ore

Hangar malmesso ad Agno, scatta l’interpellanza

Sara Beretta Piccoli, alla luce del rischio di rilascio di amianto nella struttura aeroportuale (lato fiume), chiede lumi al Municipio
Luganese
9 ore

Muzzano, prima tappa di Miss Tap Model

Sabato 20 agosto avrà luogo la manifestazione al Ristorante Tcs Vedeggio. Durante la serata ci sarà musica e intrattenimento
Ticino
9 ore

A Ferragosto il sole brucia, il radar pure

Puntuale come ogni venerdì, ecco la lista delle località nelle quali nel corso della prossima settimana verranno effettuati controlli della velocità
Luganese
10 ore

Cantoreggi, l’Appello conferma la condanna di primo grado

Pensione La Santa, la corte di secondo grado infligge 4 anni e tre mesi di carcere all’austriaco, per lesioni, omicidio colposo e omissione di soccorso
19.09.2020 - 05:55

Centovalli, un’immersione multisensoriale nel territorio

Concretizzata la realizzazione del sentiero energetico tra Rasa e Palagnedra, progetto nato dalla collaborazione tra Masterplan e OTLVM

Una spettacolare e salutare camminata tra boschi e nuclei, a contatto con la natura, toccando luoghi energetici che trasmettono forza vitale. Un cammino che promette serenità e benessere, avvolti da odori e suoni capaci di contagiare chiunque, utili per ritrovare benessere interiore e armonia. Lo propone il sentiero energetico delle Centovalli, nato grazie all'ottima collaborazione tra l’Organizzazione Turistica Lago Maggiore e Valli (OTLMV) e Ottavia Bosello, dinamica coordinatrice del Masterplan Centovalli.

Lungo complessivamente 8,5 km, porta a scoprire, alternando nel cammino splendidi villaggi a incantevoli boschi, i punti più energetici del territorio che lo ospita. Lo stesso permette inoltre di immergersi nella sua natura individuando anche un gran numero di siti naturalistici e artistici. I luoghi energetici inseriti nell’itinerario si basano sugli approfonditi studi di Claudio Andretta, esperto in materia, con comprovata esperienza pluriennale e tra queste possiamo sicuramente citare l’antica sorgente “La Ciaparia” di Rasa, la sua Chiesa o ancora la Chiesa di Terra Vecchia e la fontana ottagonale nella piazza del villaggio di Bordei.

Far scoprire e godere le peculiarità del territorio 

«La concretizzazione di un progetto come questo - osserva Ottavia Bosello - ha sicuramente una grande valenza territoriale e regionale: esso permette infatti di valorizzare sia il patrimonio naturalistico che quello artistico della regione e, da un punto di vista strategico, risulta quindi bivalente in quanto va ad integrarsi e ad alimentare due assi strategici del Masterplan Centovalli “Vivere nelle Centovalli” e “Vivere le Centovalli (turismo)”. Nel documento stesso viene infatti esplicitata l’importanza di valorizzare le peculiarità e le eccellenze del territorio, non soltanto per il turista bensì anche per la popolazione locale; da una parte in modo da poter operare affinché il Comune  rimanga una regione vitale e attrattiva da un punto di vista residenziale; dall’altra, invece in modo da poter ampliare l’offerta di prodotti e servizi turistici affinché sia rafforzata l’attrattiva turistica del comparto e, di conseguenza, dell’intera regione del Locarnese».

Nello specifico questo nuovo itinerario permette sia alla popolazione locale, sia al turista di (ri)scoprire le peculiarità e alcuni dei (tanti) gioielli (più o meno) nascosti di questo nostro bellissimo territorio e, pertanto, si può senz’altro considerare come un tassello importante per lo sviluppo regionale. L'obiettivo dell'iniziativa è anche quello di riaprire un "dialogo" tra l'ambiente e l'uomo, risvegliando nel vsitatore la consapevolezza dell'esistenza di una reciproca interazione.

Indicato per adulti e bambini, servito dai mezzi di trasporto pubblici

Il percorso è facile per tutti, anche per i bambini, per i quali le camminate nei boschi rappresentano sempre un'esperienza allettante. Si parte da Rasa (raggiungibile direttamente da Locarno col treno della Fart e poi prendendo la funivia che sale da Verdasio, oppure a piedi partendo ad esempio da Intragna) e si arriva a Palagnedra. Il dislivello è di 300 metri, il tempo di percorrenza di 2,45 ore.

Coloro che desiderano immergersi a passo lento in quel patrimonio diffuso fatto di arte, testimonianze rurali del passato, paesaggio e spiritualità hanno a disposizione maggiori informazioni sul sentiero energetico (cartina compresa) sul sito web OTLMV direttamente al seguente link: https://www.outdooractive.com/it/route/sentiero-tematico/i-luoghi-energetici-delle-centovalli/53249865/

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved