centovalli-la-storia-viaggia-sui-binari
08.09.2020 - 09:33

Centovalli, la storia viaggia sui binari

Treno storico in servizio tra Locarno e Camedo, a partire da fine mese, per un'avventura d'altri tempi lungo la tratta

La storia viaggia sui binari della Ferrovia delle Centovalli. Il viaggio con il treno storico tra Locarno e Camedo sarà proposto domenica 20 settembre, domenica 4 ottobre e domenica 11 ottobre. Un’occasione davvero unica per vivere un viaggio in un’atmosfera d’altri tempi. L’iniziativa, nata dalla collaborazione tra FART (Ferrovie autolinee regionali ticinesi) e SEFT (Società Esercizio Ferroviario Turistico), nasce allo scopo di riscoprire la storica linea ferroviaria tra Locarno e la stazione di confine a bordo di vagoni che risalgono al 1923, anno di inaugurazione della linea. I vagoni AB4 del 1923, che saranno trainati per l’occasione da un elettrotreno ABDe 6/6 del 1963, potranno nuovamente accogliere a bordo i passeggeri per accompagnarli in un viaggio di circa un’ora tra Locarno e Camedo. Un percorso ricco di bellezze naturali e paesaggistiche, ma anche di opere ingegneristiche di grande pregio, che hanno scritto la storia della ferrovia: dal ponte di ferro di Intragna, al Viadotto Ruinacci di Camedo, passando per il ponte in muratura della Val d’Ingiustria.
Domenica 20 settembre, 4 ottobre e 11 ottobre, il treno partirà da Locarno alle 10.07 e alle 14.07. Il rientro da Camedo è previsto alle 11.57 e alle 16.48. I biglietti possono essere acquistati presso La Biglietteria FART a Muralto o possono essere ordinati telefonicamente (091 751 87 31) o via email (labiglietteria@centovalli.ch). Per viaggiare a bordo del treno storico occorre acquistare il biglietto speciale, non sono riconosciuti altri titoli di trasporto. Posti limitati, prenotazione obbligatoria. Maggiori informazioni sul sito www.vigezzinacentovalli.com.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved