locarno-si-all-aiuto-agli-apprendisti
19.08.2020 - 14:07

Locarno, 'sì' all'aiuto agli apprendisti

Il Municipio cittadino sostiene la mozione del PPD di destinare 1000 franchi (portati a 1200) ai giovani in formazione nelle aziende.

Un sostegno concreto agli apprendisti arriva dal Municipio di Locarno. favorevole a destinare 1200 franchi per ogni giovane in formazione nelle aziende. L'Esecutivo di Palazzo Marcacci ha dunque approvato il preavviso positivo sulla ricevibilità della mozione inoltrata dal Gruppo PPD in Consiglio comunale lo scorso maggio “1000 Franchi per ogni nuovo apprendista”, volta a sostenere la formazione professionale dei giovani a seguito della pandemia. Come indicato dal sindaco, Alain Scherrer, "con questa decisione intendiamo sostenere concretamente i meccanismi del sistema di apprendimento duale, oggi messoa dura prova eppure così fondamentale per il percorso professionale di molti giovani e per tutta la società. Ma vogliamo pure tendere una mano a giovani e aziende, entrambe categorie che sono la linfa del nostro sistema economico e sociale, ma che oggi sono fortemente toccate dalle conseguenze della pandemia in corso”.
Preso atto dei preavvisi formulati dai membri della Commissione della gestione, durante la sua regolare seduta
settimanale il Municipio ha perciò espresso parere favorevole sulla ricevibilità della mozione proposta
dal PPD.

Grazie al fondo di sostegno all'emergenza Covid-19 si alleviano situazioni difficili

Per quanto concerne un'eventuale restituzione dell'importo versato, il Municipio ha deciso per una restituzione pro rata, qualora il contratto terminasse prima della conclusione dell'anno scolastico. Tale misura – unitamente alla creazione di un fondo per sostenere le piccole e medie imprese (da cui si attingono le risorse per la presente decisione a sostegno degli apprendisti), alle riduzioni della tassa base rifiuti, delle tasse sul suolo pubblico o della pigione qualora vi fosse una locazione degli spazi di proprietà comunale – costituisce un ulteriore impegno concreto dell’ente pubblico per contribuire ad alleviare le molteplici conseguenze della pandemia per le aziende che compongono il tessuto economico locarnese, e quindi anche sulle famiglie e sulle persone.
L’Esecutivo sottolinea inoltre l'importante aumento del numero di posti di apprendisti messi a disposizione
all'interno dell'Amministrazione comunale (dai 16 del 2015 a 29 giovani in formazione per il 2019) quale
ulteriore segno a favore della formazione dei giovani.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved