Real Madrid
1
Manchester City
2
fine
(0-0)
Lyon
1
Juventus
0
fine
(1-0)
La Chaux de Fonds
3
Ajoie
9
fine
(2-1 : 0-3 : 1-5)
Turgovia
1
Visp
4
fine
(1-2 : 0-1 : 0-1)
Real Madrid
CHAMPIONS UEFA
1 - 2
fine
0-0
Manchester City
0-0
 
 
29'
MENDY BENJAMIN
VALVERDE FEDERICO
48'
 
 
MODRIC LUKA
54'
 
 
1-0 SUAREZ FRANCISCO
60'
 
 
 
 
78'
1-1 JESUS GABRIEL
 
 
83'
1-2 DE BRUYNE KEVIN
RAMOS SERGIO
86'
 
 
MENDY BENJAMIN 29'
48' VALVERDE FEDERICO
54' MODRIC LUKA
60' 1-0 SUAREZ FRANCISCO
JESUS GABRIEL 1-1 78'
DE BRUYNE KEVIN 1-2 83'
86' RAMOS SERGIO
First leg.
Venue: Santiago Bernabeu.
Turf: Natural.
Capacity: 80,000.
Referee: Daniele Orsato (ITA).
Assistant referees: Lorenzo Manganelli (ITA), Alessandro Giallatini (ITA).
Fourth official: Daniele Doveri (ITA).
Video Assistant Referee: Massimiliano Irrati (ITA).
Assistant Video Assistant Referee: Ciro Carbone (ITA).
Sidelined Players: REAL MADRID - Hazard, Asensio (Injured).
Ultimo aggiornamento: 26.02.2020 22:59
Lyon
CHAMPIONS UEFA
1 - 0
fine
1-0
Juventus
1-0
MARCELO FILHO
28'
 
 
1-0 TOUSART LUCAS
31'
 
 
CORNET MAXWEL
61'
 
 
28' MARCELO FILHO
31' 1-0 TOUSART LUCAS
61' CORNET MAXWEL
First leg.
Venue: Groupama Stadium.
Turf: Natural ( AirFibr hybrid grass).
Capacity: 57,261.
Referee: Jesus Gil Manzano (ESP).
Assistant referees: Diego Barbero (ESP), Angel Nevado (ESP).
Fourth official: Guillermo Cuadra Fernandez (ESP).
Video Assistant Referee: Juan Martinez Munuera (ESP).
Assistant Video Assistant Referee: Ricardo de Burgos (ESP).
Sidelined Players: LYON - Adelau00efde, Depay, Kone, Rafael (Injured).
JUVENTUS - Douglas Costa (Injured).
Second leg in Turin, Italy on 17 March 2020.
Ultimo aggiornamento: 26.02.2020 22:59
La Chaux de Fonds
LNB
3 - 9
fine
2-1
0-3
1-5
Ajoie
2-1
0-3
1-5
 
 
2'
0-1 THIBAUDEAU
1-1 COFFMAN
9'
 
 
2-1 DUBOIS
17'
 
 
 
 
26'
2-2 DEVOS
 
 
29'
2-3 SCHMUTZ
 
 
37'
2-4 STAIGER
3-4 CARBIS
41'
 
 
 
 
42'
3-5 HAZEN
 
 
52'
3-6 HUBER
 
 
54'
3-7 HUBER
 
 
55'
3-8 HAZEN
 
 
60'
3-9 CASSERINI
THIBAUDEAU 0-1 2'
9' 1-1 COFFMAN
17' 2-1 DUBOIS
DEVOS 2-2 26'
SCHMUTZ 2-3 29'
STAIGER 2-4 37'
41' 3-4 CARBIS
HAZEN 3-5 42'
HUBER 3-6 52'
HUBER 3-7 54'
HAZEN 3-8 55'
CASSERINI 3-9 60'
HC AJOIE leads series 3-1.
Ultimo aggiornamento: 26.02.2020 22:59
Turgovia
LNB
1 - 4
fine
1-2
0-1
0-1
Visp
1-2
0-1
0-1
 
 
15'
0-1 HAUETER
1-1 MEROLA
18'
 
 
 
 
19'
1-2 HOFSTETTER
 
 
30'
1-3 WIEDMER
 
 
60'
1-4 BURGENER
HAUETER 0-1 15'
18' 1-1 MEROLA
HOFSTETTER 1-2 19'
WIEDMER 1-3 30'
BURGENER 1-4 60'
EHC VISP leads series 3-1.
Ultimo aggiornamento: 26.02.2020 22:59
(Ti-Press)
Locarnese
24.01.2020 - 18:420

Delitto di Muralto, si delineano i contorni

Consegnata la perizia medico-legale chiesta dalla procura. Forse un movente economico all'origine della misteriosa morte della 22enne inglese.

Volge al termine l’inchiesta sulla morte della 22enne inglese, lo scorso 9 aprile, in una camera dell’hotel “La Palma au Lac” di Muralto. Come anticipato dalla Rsi, il Centro universitario romando di medicina legale (CURML) ha consegnato la perizia medico-legale disposta dalla procura ticinese.
In sintesi, Losanna conferma le conclusioni già espresse dalla dottoressa Luisa Andrello. E cioè che la donna è deceduta per un’asfissia meccanica da strangolamento; le lesioni sul collo ne sono una prova; l’ora della morte va situata tra le quattro e le sei del mattino. Impossibile – scrivono gli esperti d’oltre San Gottardo – essere più precisi al riguardo. Come si ricorderà, la vittima e il compagno, un cittadino tedesco, rientrarono in albergo verso le 2.30, mentre l’allarme fu dato alle 6.30. Il 29enne germanico, ad eccezione dei due rapporti sessuali avuti con la vittima, non ha saputo (o voluto) raccontare agli inquirenti cosa è successo tra il decesso dell’amica e il momento della richiesta di aiuto. In carcere da allora, continua a parlare di un gioco erotico finito in tragedia. Ma la procuratrice pubblica Petra Canonica Alexakis ritiene, invece, che l’abbia uccisa di proposito. Assassinio e appropriazione indebita (per il presunto furto della carta di credito della 22enne) le accuse ipotizzate nei suoi confronti. Una tesi, quella del movente economico, che si giustifica con le difficoltà finanziarie in cui si trovava il tedesco. A verbale l’imputato, difeso da Yasar Ravi e Luisa Polli, aveva dichiarato di non avere problemi di denaro. In realtà si è scoperto che c’erano dei debiti. Pendenze – conclude la Rsi – accumulate con l’Ufficio anticipo alimenti, per il mancato pagamento degli assegni destinati ai figli. Il tutto a dispetto della situazione patrimoniale millantata davanti alla benestante amica inglese, con la quale – si sospetta – sarebbero sorti degli attriti poi sfociati nel dramma.

© Regiopress, All rights reserved