laRegione
Nuovo abbonamento
Immagine di gruppo durante la gita in quota
Locarnese
25.01.2020 - 17:300

Ascona, lo Yacht Club cambia... quota

Fine settimana sulle nevi di Andermatt per una quarantina fra atleti, genitori e accompagnatori del sodalizio velistico

Un fine settimana in quota per riossigenarsi e guardare idealmente dall’alto l’amato Lago Maggiore. È quanto vissuto da un nutrito gruppo di ragazzi, genitori e accompagnatori dello Yacht Club Ascona, che grazie ai buoni uffici dello sponsor Swiss Property di Udo Schneider ha potuto sperimentare l’offerta montana della SkiArena Andermatt-Sedrun.

Alla trasferta hanno preso parte 45 persone, di cui 20 sono giovani atleti delle squadre agonistiche Optimist e Laser. Il programma prevedeva una giornata sulle nevi – svolta con l’accompagnamento di tre maestri – una serata informativa sui progetti di Swiss Property, nonché una risalita in vetta col trenino e la discesa, slittando, in paese. Il pernottamento, offerto, era al Radisson Blu di Andermatt.

Gustavo van Roomen, responsabile del Porto patriziale di Ascona, rileva che «grazie alla generosità di Udo Schneider abbiamo potuto sperimentare l’enorme potenziale della SkiArena. Per i ragazzi, e non solo per loro, si è trattato di un’esperienza indimenticabile, baciata oltretutto da una meteo oltremodo favorevole».

Per lo Yacht Club Ascona, insomma, un “diversivo” singolare rispetto all’abituale attività in acqua. Attività che il sodalizio svolge in primo luogo a favore dei giovani, con corsi, campi estivi e competizioni internazionali. Gli allenatori professionisti sono tre, fra i quali Nicola Monti. «Complessivamente – dice Monti – le giornate di attività annuale sono ben 500 e riguardano diverse classi d’età e diversi tipi d’imbarcazioni. I corsi estivi, che coprono anche gli orari del pranzo, vengono organizzati in collaborazione con le colonie diurne o in proprio». Quando passione e talento si uniscono, succede che alcuni elementi di spicco si distinguano: diversi ragazzi del club, nota Monti, hanno raggiunto l’ambito traguardo dei quadri nazionali.

Nei mesi in cui navigare nel Verbano è più problematico per le avverse condizioni del tempo, lo Yacht Club si sposta all’estero per campi di allenamento in località di mare. Il sodalizio è ovviamente attivo in rete (www.ycas.ch) ed è molto presente sui social. Le gesta, le immagini e varie informazioni si possono trovare in Facebook e Instagram: ycassailingteam.

Guarda le 4 immagini
© Regiopress, All rights reserved