04.10.2022 - 17:12
Aggiornamento: 17:30

Covid, campagna di vaccinazione al via anche nel Moesano

Dall’11 ottobre sarà possibile farsi fare l’iniezione negli studi medici di Dieter Suter a Grono e di Chebaro Jihad a Mesocco

covid-campagna-di-vaccinazione-al-via-anche-nel-moesano
Ti-Press

Anche nel Moesano prenderà avvio l’11 ottobre la campagna di vaccinazione di richiamo contro il coronavirus. Lo Stato Maggiore Regione Moesa raccomanda l’iniezione alle persone che rischiano un decorso grave della malattia: ovvero a coloro con più di 65 anni, a chi presenta un maggiore rischio individuale di ammalarsi (ad esempio a seguito di una malattia pregressa o di una gravidanza) e alle persone regolarmente a contatto con persone a rischio come il personale sanitario. Per tutte le altre persone tra i 16 e i 64 anni "una vaccinazione di richiamo è sensata dopo valutazione e decisione individuale, se intendono ridurre il rischio di un raro caso di decorso grave", si legge in un comunicato. Sarà possibile farsi vaccinare su appuntamento negli studi medici di Dieter Suter a Grono (091 820 38 00) e di Chebaro Jihad a Mesocco (091 835 91 45). Nel caso di grande affluenza, verrà riaperto il Centro di Vaccinazione del Moesano a Grono. Ulteriori informazioni scrivendo a coronavirus@regionemoesa.ch.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved