17.08.2022 - 12:05
Aggiornamento: 25.08.2022 - 18:28

Teatro e musica all’aperto a Soazza

Sabato 27 agosto alle 16 (ritrovo ai piedi della scalinata della Chiesa di San Martino) andrà in scena lo spettacolo ‘Anime e sassi’

teatro-e-musica-all-aperto-a-soazza
Archivio Ti-Press
La Chiesa di San Martino

"Un momento di unione e spensieratezza tra i vicoli di Soazza durante il quale respirare, oltre all’aria fresca, anche un po’ di magia e allegria ascoltando storie di paese abbellite da espressioni dialettali, aneddoti dei nostri avi e buona musica". Sabato 27 agosto alle 16 il Centro culturale di circolo di Soazza organizza lo spettacolo all’aperto ‘Anime e sassi’ con il teatro dei Fauni – regia e drammaturgia: Santuzza Oberholzer, Andrea Valdinocci; teatro: Santuzza Oberholzer, Andrea Valdinocci, Lianca Pandolfini; musica: Danilo Boggini –. Il ritrovo è fissato ai piedi della scalinata della Chiesa di San Martino. La partecipazione è gratuita ed è gradita prenotazione, scrivendo a centroculturalesoazza@bluewin.ch o chiamando lo 078 687 67 68. "Questa saga itinerante di teatro e musica, si svolgerà tra i carà di Soazza", si legge in una nota. "Partendo dalla Cappella dell’Addolorata, durante lo spettacolo verremo guidati lungo altri punti caratteristici del paese di Soazza, accompagnati da musica, canti e recitazione. All’Ospizio dei Cappuccini, a conclusione, verrà offerto un rinfresco". In caso di pioggia lo spettacolo verrà posticipato al 2 ottobre.

Si tratta di un percorso di narrazione e musica, per ogni età, che "ridisegna in un’azione teatrale villaggi e quartieri del nostro territorio. Lo spettacolo, ambientato in valle a inizio 900, è arricchito da antiche leggende che raccontano, con la vena ironica dei contadini, anche l’inspiegabile. Gli antichi mestieri e i misteri della natura abitano un paese immaginario in cui si narrano storie di famiglie. All’ombra degli alberi, tra i versi degli animali domestici e selvatici, i nostri antenati non rinunciavano a momenti di allegria".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved