moesano-crescono-i-nuovi-casi-covid-ma-non-le-ospedalizzazioni
Ti-Press
Più positivi con la diffusione della variante Omicron
24.01.2022 - 17:13

Moesano, crescono i nuovi casi Covid ma non le ospedalizzazioni

Anche la regione grigionese ha registrato un aumento esponenziale dei contagi in particolare nel periodo dal Natale all’Epifania

La diffusione della variante Omicron ha provocato anche nel Moesano un netto e repentino aumento dei nuovi casi di Covid-19. “In particolare, nel periodo dal Natale all’Epifania l’aumento è stato esponenziale con 271 casi settimanali tra il 27 dicembre e il 2 gennaio con 362 casi attivi (isolamento) al 9 gennaio”, si legge nel più recente bollettino diffuso dallo Stato Maggiore Regione Moesa. Tuttavia, “questo peggioramento della situazione epidemiologica non ha per fortuna provocato un aumento delle ospedalizzazioni”.

Somministrate oltre 14mila dosi di vaccino

Per quanto riguarda le vaccinazioni, al 23 gennaio nel Centro di Grono sono state somministrate 14’219 dosi, 5’809 persone hanno ricevuto l’immunizzazione di base e 3’181 hanno già ricevuto il cosiddetto ‘booster’, ovvero la vaccinazione di richiamo. Nel bollettino si ricorda che ci si può registrare per l’iniezione al Centro di vaccinazioni del Moesano a Grono attraverso il sito Impf-check.ch. Le autorità sono “a conoscenza che talvolta il sito non dà come possibilità di vaccinazione il Centro di vaccinazioni del Moesano”. In questo caso gli interessati sono pregati di contattare il Centro di Grono telefonicamente allo 091 827 25 56 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17) oppure di scrivere una e-mail a coronavirus@regionemoesa.ch.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
covid moesano vaccinazioni
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved