NY Rangers
1
SJ Sharks
0
1. tempo
(1-0)
WIN Jets
NJ Devils
02:00
 
san-vittore-verso-l-aumento-del-150-della-tassa-rifiuti
(Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
5 ore

Il moltiplicatore non si tocca, i balzelli causali sì

Per i cittadini di Mendrisio si annuncia un rincaro della tassa sul sacco (e non solo). Si monitorano i bisogni, che cambiano. L’analisi della Gestione
Ticino
5 ore

Altra ‘manif’ di protesta sabato a Bellinzona

Gli Amici della Costituzione sfilano contro gli inasprimenti decisi oggi dal Consiglio federale
Ticino
7 ore

Tassazione frontalieri, Roma dà luce verde alla ratifica

Il Consiglio dei ministri ha dato via libera all’esecuzione dell’accordo italo-svizzero. Un iter analogo è in corso a Berna
Bellinzonese
7 ore

Mercatino di Natale sulla piana di Ambrì

Appuntamento per mercoledì 8 dicembre sul piazzale esterno dello stadio multifunzionale
Luganese
7 ore

Lugano: tornano i corsi d’italiano per stranieri de ‘Il Centro’

Le lezioni dell’associazione, organizzate nell’ambito delle attività a favore dell’integrazione, si svolgeranno da febbraio a giugno 2022
Bellinzonese
7 ore

‘Music on Ice’ pronto a incantare i ticinesi

Lo spettacolo proporrà un viaggio nel tempo il 21 e 22 gennaio al Centro sportivo di Bellinzona
Luganese
7 ore

Tesserete: la Bottega del Mondo cambia orari sotto Natale

Durante il periodo festivo il negozio resterà aperto durante giorni e fasce orarie un po’ diversi dal solito
Luganese
7 ore

A Lugano l’acqua costerà il 20% in più. ‘Giù gli sprechi’

Un’interpellanza interpartitica chiede al Municipio di valutare l’introduzione di tasse progressive basate sul consumo domestico dell’oro blu
Grigioni
21.11.2021 - 15:460
Aggiornamento : 16:17

San Vittore verso l’aumento del 150% della tassa rifiuti

Forte incremento proposto dal Municipio, ‘dovuto al fatto che fino al 2021 veniva compensata la maggiore uscita tramite il versamento dell’utile Crer’

Oltre al Municipio di Bellinzona, anche quello di San Vittore ha deciso di proporre un aumento della tassa base in materia di raccolta dei rifiuti. L’esecutivo guidato dalla sindaca Nicoletta Noi-Togni chiede all’assemblea comunale – convocata martedì 30 novembre alle 20 nella palestra comunale – di approvare un aumento lineare del 150%, “considerato che il Dicastero ‘gestione dei rifiuti’ deve autofinanziarsi mediante emolumenti o altre tasse conformemente al principio di causalità”, scrive il Municipio nel messaggio sul Preventivo 2022 che stima un disavanzo d’esercizio di circa 19mila franchi con mantenimento del moltiplicatore d’imposta al 75%. “In base ai disposti della legge federale e cantonale sulla protezione dell’ambiente, l’utile Crer (Corporazione dei Comuni del Moesano per la raccolta e l’eliminazione dei rifiuti, ndr) deve essere registrato nella gestione generale (Dicastero finanze) e non nel Dicastero rifiuti”. Il forte aumento delle tasse raccolta rifiuti, annota ancora il Municipio, “è dovuto al fatto che fino al 2021 veniva compensata la maggiore uscita del dicastero tramite il versamento della gestione ordinaria del 65% dell’utile Crer, ciò che ha permesso di mantenere basse le relative tasse”.

La modifica sulla tassa rifiuti permetterebbe una maggiore entrata di 2’350 franchi, e concretamente comporterebbe un aumento da 40 a 100 franchi per le famiglie; da 25 a 65 per le persone sole; da 110 a 275 per i ristoranti con meno di 50 posti; da 175 a 440 per i ristoranti con più di 50 posti; da 110 a 275 per i grotti; da 175 a 440 per i negozi; da 425 a 1’065 per le fabbriche; da 85 a 215 per ufficio postale, studi medici, fisioterapisti e terapisti; da 75 a 190 per uffici, parrucchieri, centri estetica e aziende agricole e vitivinicole; da 45 a 115 per i musei.

Il Municipio propone inoltre un aumento lineare del 40% per quanto riguarda la tassa d’utilizzazione delle canalizzazioni. Ciò che comporterebbe ad esempio un aumento da 75 a 105 franchi per le economie domestiche rappresentate da persone sole; da 100 a 140 per economie domestiche fino a tre persone; da 115 a 160 per economie domestiche oltre tre persone; da 210 a 295 per bar e ristoranti; da 90 a 125 per uffici e negozi fino a 50 metri quadrati; da 105 a 145 per uffici e negozi da 51 a 200 metri quadrati; da 120 a 170 per uffici e negozi oltre 200 metri quadrati.

Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved