san-vittore-verso-l-aumento-del-150-della-tassa-rifiuti
(Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
16 min

Festa patronale a Brione s/Minusio

Lunedì si celebra Santa Maria Assunta. In programma la messa, seguita dalla processione e da un rinfresco
Luganese
28 min

Rovio, il movente sarebbe il furto del figlio alla nonna paterna

Il padre avrebbe sparato accidentalmente un colpo alla schiena del 22enne forse a causa degli 80’000 franchi spariti dalla casa di Gravesano della parente
Mendrisiotto
46 min

Chiasso, due campi esterni da padel all’ex Boffalorino

La domanda di costruzione per il progetto sarà presentata entro fine mese. L’area nel frattempo è stata sistemata
Bellinzonese
1 ora

Progetto Ritom a tetto: così cambia l’idroelettrico leventinese

Ffs e Aet presentano l’avanzamento del cantiere. Poi toccherà alla centrale del Piottino. Valutazioni in corso per Lucendro e alcune riversioni
Luganese
1 ora

Penuria di gas, le Ail Sa di Lugano scrivono a Berna

La rete ticinese è collegata e alimentata solo dall’Italia senza connessioni col resto della Svizzera. L’approvvigionamento invernale resta problematico
Grigioni
1 ora

Oltre 300 kg di rifiuti raccolti nel Moesano

Il 5 e il 6 agosto 62 volontari hanno partecipato al Clean up tour che si è svolto a San Bernardino e nel Parco Val Calanca
Luganese
2 ore

Montagnola, auto urta un muretto e si ribalta: un ferito

Le condizioni del guidatore non dovrebbero destare particolari preoccupazioni
Bellinzonese
2 ore

Nara, torna la gita enogastronomica ‘Ul gir di alp’

È ancora possibile iscriversi per la passeggiata di undici chilometri con sette tappe che si terrà domenica 14 agosto
21.11.2021 - 15:46
Aggiornamento: 16:17

San Vittore verso l’aumento del 150% della tassa rifiuti

Forte incremento proposto dal Municipio, ‘dovuto al fatto che fino al 2021 veniva compensata la maggiore uscita tramite il versamento dell’utile Crer’

Oltre al Municipio di Bellinzona, anche quello di San Vittore ha deciso di proporre un aumento della tassa base in materia di raccolta dei rifiuti. L’esecutivo guidato dalla sindaca Nicoletta Noi-Togni chiede all’assemblea comunale – convocata martedì 30 novembre alle 20 nella palestra comunale – di approvare un aumento lineare del 150%, “considerato che il Dicastero ‘gestione dei rifiuti’ deve autofinanziarsi mediante emolumenti o altre tasse conformemente al principio di causalità”, scrive il Municipio nel messaggio sul Preventivo 2022 che stima un disavanzo d’esercizio di circa 19mila franchi con mantenimento del moltiplicatore d’imposta al 75%. “In base ai disposti della legge federale e cantonale sulla protezione dell’ambiente, l’utile Crer (Corporazione dei Comuni del Moesano per la raccolta e l’eliminazione dei rifiuti, ndr) deve essere registrato nella gestione generale (Dicastero finanze) e non nel Dicastero rifiuti”. Il forte aumento delle tasse raccolta rifiuti, annota ancora il Municipio, “è dovuto al fatto che fino al 2021 veniva compensata la maggiore uscita del dicastero tramite il versamento della gestione ordinaria del 65% dell’utile Crer, ciò che ha permesso di mantenere basse le relative tasse”.

La modifica sulla tassa rifiuti permetterebbe una maggiore entrata di 2’350 franchi, e concretamente comporterebbe un aumento da 40 a 100 franchi per le famiglie; da 25 a 65 per le persone sole; da 110 a 275 per i ristoranti con meno di 50 posti; da 175 a 440 per i ristoranti con più di 50 posti; da 110 a 275 per i grotti; da 175 a 440 per i negozi; da 425 a 1’065 per le fabbriche; da 85 a 215 per ufficio postale, studi medici, fisioterapisti e terapisti; da 75 a 190 per uffici, parrucchieri, centri estetica e aziende agricole e vitivinicole; da 45 a 115 per i musei.

Il Municipio propone inoltre un aumento lineare del 40% per quanto riguarda la tassa d’utilizzazione delle canalizzazioni. Ciò che comporterebbe ad esempio un aumento da 75 a 105 franchi per le economie domestiche rappresentate da persone sole; da 100 a 140 per economie domestiche fino a tre persone; da 115 a 160 per economie domestiche oltre tre persone; da 210 a 295 per bar e ristoranti; da 90 a 125 per uffici e negozi fino a 50 metri quadrati; da 105 a 145 per uffici e negozi da 51 a 200 metri quadrati; da 120 a 170 per uffici e negozi oltre 200 metri quadrati.

Leggi anche:

Conti in rosso a Bellinzona: raddoppia la tassa rifiuti

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
aumento san vittore tassa rifiuti
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved