al-via-la-calanca-biennale-a-rossa-e-ad-arvigo
(Foto: Calanca Biennale)
Grigioni
01.07.2021 - 14:280
Aggiornamento : 14:51

Al via la Calanca Biennale a Rossa e ad Arvigo

L'edizione 2021 si terrà dal 4 luglio al 26 settembre. Il pubblico potrà osservare un'opera scultorea e due percorsi di illustrazione grafica.

Dal 4 luglio al 26 settembre, a Rossa e ad Arvigo, si terrà la Calanca Biennale 2021. “Un progetto di arte figurativa che vuole valorizzare il territorio e fare cultura del paesaggio, a cui la Biennale è radicata e dal quale si ispira”, si legge in un comunicato. La curatrice e ideatrice Adria Nabekle – Adriana Bertossa Klenk, che abbiamo recentemente intervistato – ha allestito la nuova edizione, esponendo 220 pannelli di arte grafica realizzati in tutto il mondo oltre che a una imponente opera in pietra gneiss. Il tema di questa edizione fa riferimento alla situazione climatica del nostro pianeta: il totem della Biennale è un coccodrillo che grida ‘Help! I'm burning’, ovvero ‘Aiuto! Sto bruciando’.

Calanca Biennale 2021 si divide in due parti ben distinte: l’insediamento a Rossa di un’opera scultorea (fatta da 36 blocchi estratti dalla montagna) realizzata in gneiss dalla cava Alfredo Polti Gneiss Calanca su progetto dell’architetto Davide Macullo con l’intervento dei bambini della valle, che rappresenta una nuova piccola glaciazione, e due percorsi di illustrazione grafica (220 poster in totale) pervenuti dal mondo intero che sono esposti a Rossa e in Arvigo. 

L'edizione 2021 prenderà dunque il via domenica 4 luglio: dalle 16 al B&B Ai Cav Calanca in Arvigo vi sarà un aperitivo e musica. Domenica 11 luglio alle 15 sul sagrato della chiesa a Rossa vi sarà invece la presentazione ufficiale con il taglio del nastro e a seguire un aperitivo. Infine, per la chiusura, domenica 26 settembre, sempre al B&B Ai Cav Calanca in Arvigo, dalle 16 sono previste caldarroste e musica.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved