italiano-e-romancio-sostenuti-da-grigioni-e-confederazione
Lingue e culture da difendere (Ti-Press)
09.06.2021 - 15:40
Aggiornamento : 10.06.2021 - 17:08

Italiano e romancio sostenuti da Grigioni e Confederazione

Il nuovo contratto di prestazione fra il Cantone e l'Uffcio federale della cultura mira a promuovere e salvaguardare queste due lingue minoritarie

Una maggiore collaborazione tra Confederazione e il Canton Grigioni per salvaguardare e promuovere il romancio e l'italiano. È questo l'obiettivo del nuovo contratto di prestazione sottoscritto tra il cantone retico e l'Uffcio federale della cultura (Ufc). Inoltre, “d’ora in poi l’Ufc si impegnerà a favore del romancio anche al di fuori del Cantone dei Grigioni e a giugno pubblicherà il bando per un nuovo programma di promozione”, si legge in un comunicato. “Per il periodo 2021–2024 saranno messi a disposizione annualmente 400mila franchi, come indicato nelle informazioni preliminari sul bando”. I contributi stanziati dalla Confederazione sono ad esempio rivolti “a offerte formative, ma anche al rafforzamento della presenza digitale del romancio, con l’intento di migliorare e semplificare l’accesso alla lingua”. Il contratto di prestazione stabilisce pure di focalizzare i mezzi su determinati ambiti prioritari. I Grigioni hanno già definito le prime misure, ad esempio nell’ambito dell’educazione e dell’amministrazione. D'altro canto, nell'ambito del messaggio sulla cultura, nei prossimi anni la Confederazione parteciperà con circa 22 milioni di franchi alla salvaguardia e alla promozione delle due lingue minoritarie.

 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
confederazione grigioni italiano lingue minoritarie romancio
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved