laRegione
vaccino-nei-grigioni-i-gruppi-a-rischio-possono-annunciarsi
Le persone di età inferiore ai 75 anni non affette da malattie croniche dovranno invece pazientare per qualche altra settimana (Ti-Press)
Grigioni
11.01.2021 - 15:590
Aggiornamento : 17:18

Vaccino nei Grigioni, i gruppi a rischio possono annunciarsi

A partire dalle 10 di martedì 12 gennaio potranno richiedere un appuntamento le persone over 75 anni nonché gli adulti affetti da malattie croniche

Nel Canton Grigioni, a partire dalle 10 di martedì 12 gennaio, potranno annunciarsi per un appuntamento per la vaccinazione contro il Covid-19 dapprima le persone a partire dai 75 anni (nati nel 1946 o prima) nonché gli adulti affetti da malattie croniche quali forme gravi di insufficienza cardiaca e angina pectoris; ipertensione arteriosa resistente alla terapia; malattie delle vie respiratorie; insufficienza renale cronica; diabete mellito con danni agli organi o diabete mellito mal controllato; obesità (a partire da un indice di massa corporea ≥35 kg/m²); immunodeficienza congenita o acquisita nonché terapia immunosoppressiva come ad esempio determinate malattie tumorali sotto terapia attiva, grave infezione da HIV, trapianto di organi. La registrazione può essere fatta online (www.gr.ch/impfung) oppure telefonicamente tramite la hotline per la vaccinazione. Dopo la registrazione, comunica in una nota l'amministrazione cantonale retica, gli appuntamenti vengono assegnati e confermati dai centri di vaccinazione. Per l'annuncio online sono necessari il tesserino della cassa malati nonché un numero di cellulare.

A seguito della disponibilità limitata del vaccino, le persone comprese nella fascia d'età 65-74 anni non affette da malattie croniche dovranno invece pazientare per qualche altra settimana per annunciarsi. 

 

Vaccinazioni nelle regioni

Previa registrazione e a seconda della disponibilità del vaccino, le persone appartenenti ai gruppi target menzionati saranno vaccinate a partire da fine gennaio presso gli ospedali regionali di Davos, Ilanz, Schiers, Scuol e Thusis nonché nei centri appositi predisposti a Cama, Coira (Kreuzspital) e St. Moritz. Le consulenze sulla vaccinazione sono di competenza dei medici di famiglia. In un secondo momento, ossia quando sarà disponibile il vaccino corrispondente, la vaccinazione sarà possibile anche presso gli studi dei medici di famiglia. 

 

Le raccomandazioni

Alle persone che si sono ammalate di Covid-19 (risultato positivo del test) la vaccinazione è raccomandata soltanto tre mesi dopo la guarigione. Non devono farsi vaccinare le persone allergiche a uno dei componenti del vaccino (in particolare al glicole polietilenico) nonché le donne incinte.

Le informazioni riguardo alla vaccinazione anti-Covid-19 vengono aggiornate su base continua sul sito web www.gr.ch/impfung.

© Regiopress, All rights reserved