laRegione
via-libera-al-rifacimento-della-strada-rore-laura
La strada come si presenta ora
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
2 min

Centro balneare, atteso un passivo quasi raddoppiato

Il lockdown primaverile e le conseguenze dell'attuale recrudescenza di contagi penalizzano il Lido. Che ha già sensibilizzato i Comuni azionisti
Bellinzonese
9 ore

Scuole medie di Lodrino: ampliamento e un sogno (la piscina)

Dal Municipio di Riviera due messaggi per la variante di Piano regolatore e per la permuta dei terreni privati necessari al Cantone
Mendrisiotto
10 ore

Casa anziani Soave di Chiasso, nove residenti positivi

Lo comunica il Dipartimento della sanità e socialità, precisando che per i nove ospiti è stato disposto l'isolamento in camera
Luganese
10 ore

Mortale di Sigirino, la difesa ricorre in Appello

Contro la condanna a 10 anni di carcere per omicidio intenzionale l'avvocato Yasar Ravi impugnerà la sentenza pronunciata dalle Assise criminali
Mendrisiotto
10 ore

Delitto di via Valdani, a processo 5 anni dopo

Rinviati a giudizio padre e figlio, accusati dell'assassinio di un 73enne in un parcheggio sotterraneo di Chiasso
Ticino
11 ore

In Ticino rimandate cresime e prime comunioni

Lo comunica il vescovo di Lugano in una lettera ai ticinesi dopo che Berna ha fissato a 50 il tetto massimo di fedeli ammissibili negli edifici di culto
Locarnese
11 ore

Minusio, preventivo 2021 con disavanzo di quasi due milioni

A pesare sul bilancio sono la pandemia e i suoi strascichi. Moltiplicatore invariato al 78%, una scelta 'politica': ‘È una situazione straordinaria’
Luganese
12 ore

Il colpo di Monteggio, chieste massicce riduzioni di pena

Gli avvocati Galliani e Bordignon avanzano in via principale l'assoluzione per il 40enne e il 63enne. Domani la sentenza.
Grigioni
27.09.2020 - 14:420

Via libera al rifacimento della strada Rorè-Laura

Alle urne oggi i cittadini di Roveredo hanno detto sì al credito di quasi 9 milioni per la strada forestale che dal paese porta ai monti

Luce verde al rifacimento della strada forestale Roveredo-Monti Laura. Con 860 sì, 190 no, oggi alle urne i cittadini hanno approvato il credito di 8,75 milioni di franchi necessari ai lavori. La popolazione si è dunque espressa a favore dell'opera già approvata a larga maggioranza lo scorso dicembre dal Consiglio comunale. Per la strada è quindi previsto un finanziamento eccezionale da parte del Canton Grigioni e della Confederazione pari a 6’674'000 franchi. Dedotte le partecipazioni date dall’incasso dei contributi del Comune di San Vittore e Lumino, Swissgrid, Swisscom ed Elin, rimarrà un costo vivo per la comunità di 930mila franchi da ammortizzare in circa 40 anni, pari a un costo annuo di 23'250 franchi. 

Sì al regolamento per veicoli a motore su strade forestali 

Con 749 sì e 272 è passato anche il regolamento per veicoli a motore su strade forestali, altro oggetto su cui i cittadini di Roveredo erano oggi chiamati a esprimersi. Regolamento che prevede che l'uso della strada sarà a pagamento, ciò che di fatto dovrebbe permettere al Comune di impiegare gli introiti per l'ammortamento dei costi e per la manutenzione della strada. A tal proposito va fatto notare che la maggior parte dei proprietari di immobili sui monti non è domiciliata a Roveredo e grazie a questo pagamento contribuirebbe a sostenere la spesa pubblica.

Gli interventi 

La strada forestale che, oltre al Comune di Roveredo, tocca in parte anche quello di San Vittore, è lunga circa 10,5 km e sale da quota 355 metri a 1’405 passando per i Monti di Vif e di Prebonella, prima di raggiungere Laura. Costruita tra il 1939 e il 1943 (e pavimentata negli anni 60), attualmente si presenta molto rovinata in alcuni punti. Una situazione spiacevole anche per i ciclisti che la percorrono per raggiungere l’alpe e la capanna di Gesero. Descrivendo lo stato attuale, il messaggio municipale parla di banchina mancante su diverse tratti, cedimenti della carreggiata e larghezze insufficienti (con passaggi larghi meno di 3 metri ad esempio in galleria), che limitano il passaggio di veicoli idonei al trasporto di legname. Oltre al ripristino totale della pavimentazione, gli interventi prevedono anche il risanamento di 102 singoli punti d'intervento, la costruzione/ampliamento di una decina di piazzali per l'esbosco e il deposito di legname, la creazione di una nuova pista forestale attraverso la piantagione sotto il Monte di Vif, così come un bacino antincendio ai Monti di Laura, zona attualmente priva di riserve d’acqua da utilizzare in caso di necessità a tale scopo. La carreggiata verrà allargata fino alla galleria de Trii a 3,30 metri e da lì ai Monti di Laura a 3 metri.

© Regiopress, All rights reserved