a13-mesocco-pian-san-giacomo-al-via-i-lavori-di-risanamento
29.05.2020 - 15:02

A13 Mesocco-Pian San Giacomo, al via i lavori di risanamento

Il cantiere per la posa della nuova pavimentazione comincerà lunedì 1° giungo si concluderà a metà luglio, comportando chiusure parziali e totali dell'autostrada

Prenderanno il via il prossimo lunedì 1° giugno i lavori di risanamento della pavimentazione autostradale sul tratto dell’autostrada A13 fra Mesocco Nord e Pian San Giacomo. Il cantiere, comunica l'Ufficio federale delle strade (Ustra), sarà attivo unicamente durante la notte, fra le 20 e le 5 del mattino, dalla domenica al venerdì, e si concluderanno a metà luglio, condizioni meteo permettendo.

Per poter gestire il cantiere in sicurezza sarà necessario chiudere parzialmente la A13 nelle settimane dal 10 al 26 giugno e dal 12 al 17 luglio. Durante la chiusura parziale il traffico leggero in direzione sud sarà deviato sulla strada cantonale in corrispondenza degli svincoli di Mesocco Nord e Pian San Giacomo, mentre i veicoli diretti a nord percorreranno normalmente la strada nazionale. Il traffico pesante in direzione nord rimarrà sulla strada nazionale e verrà gestito a senso unico alternato mediante agenti di sicurezza.

Sarà inoltre necessario chiudere totalmente al traffico la A13, poiché per posare la nuova pavimentazione in alcuni tratti, non sarà possibile disporre delle larghezze sufficienti previste dalle norme per il traffico bidirezionale. Le chiusure totali -  previste in concomitanza con le chiusure notturne della galleria del San Bernardino, per ridurre i disagi alla circolazione – sono programmate dal 1° al 10 giugno e dal 29 giugno al 10 luglio. I veicoli pesanti diretti a Sud verranno quindi bloccati a Hinterrhein, mentre quelli diretti a nord saranno fermati a San Vittore; i veicoli leggeri dovranno invece transitare sulla strada cantonale. Ustra invita gli utenti alla prudenza e al rispetto della segnaletica di cantiere e si scusa per i disagi che queste chiusure potrebbero provocare. 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved