Il luogo della sosta forzata (Foto Rega)
Mesolcina
01.10.2018 - 15:180

Atterraggio fuori programma per una mongolfiera

La Rega è intervenuta in Mesolcina per soccorrere due turisti in difficoltà e costretti ad atterrare sul monte Cauriagn, sopra Cama

Intervento piuttosto insolito sabato in serata per la Guardia aerea svizzera di soccorso, chiamata a soccorrere due turisti stranieri in difficoltà in Mesolcina. I due, a bordo di una mongolfiera, sono stati costretti a compiere un atterraggio fuori programma in una zona impervia sopra Cama.
 
I due appassionati di volo in mongolfiera, un uomo sulla sessantina e una donna sulla trentina, erano partiti da Berna, ma purtroppo i loro piani di volo hanno subìto un'inattesa modifica. Sabato in serata sono infatti stati costretti a compiere un atterraggio sul Monte Cauriagn (a 1400 metri di quota), in zona Scep, sopra Cama (Valle Mesolcina).
 
L'allarme alla centrale operativa della Rega è giunto attorno alle 18 ed è stato dato dalla Polizia cantonale grigionese, avvisata da alcuni abitanti della zona che hanno notato l'accaduto.
 
Giunto sul luogo, l'equipaggio di Rega 6, dopo aver localizzato la mongolfiera e i due occupanti, ha provveduto a recuperare con l'aiuto del verricello i due sventurati, che illesi, sono stati elitrasportati fino a Lostallo. A rendere piuttosto complesso l'intervento è stata la presenza del pallone aerostatico, che ha obbligato l'elicottero a tenere una distanza di sicurezza per evitare che lo spostamento d'aria dovuto alle pale del rotore potesse far spostare il tessuto del pallone e le funi, rischiando di intralciare le operazioni di soccorso.
 

Tags
mongolfiera
atterraggio
cama
rega
atterraggio fuori programma
atterraggio fuori
mesolcina
fuori programma
sopra cama
programma
© Regiopress, All rights reserved