Bellinzonese

In mostra a Osco 62 icone rumene e russe

L’iniziativa è promossa dalla locale Fondazione Scamoi. Inaugurazione sabato 2 settembre

20 agosto 2023
|

Sabato 2 settembre alle 16.30, nella sua nuova sede in piazza Münicipi 18, la Fondazione Scamoi di Osco inaugura la mostra “La sacralità nell’arte e l’espressione del divino tra il XVI e il XIX secolo” in cui saranno esposte 62 icone rumene su vetro e russe su tavole di legno. L’evento sarà introdotto da Fabrizio Viscontini, storico, e Claudio Metzger, storico dell’arte, che evidenzieranno l’importante valore storico e artistico delle opere. L’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino a gennaio 2024 e sarà visibile nei fine settimana di settembre, ottobre e dicembre dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17. Negli altri periodi è possibile su appuntamento contattando i seguenti numeri 079 621 03 54 o 079 409 83 50. Si organizzano visite guidate per gruppi con possibilità di pranzo o cena in loco. Un’attività che vuole essere la prima di una serie di eventi culturali e artistici destinati a promuovere il territorio della Leventina e più in particolare la regione di Faido e Osco. La Fondazione Scamoi ha tra gli scopi sociali la promozione e la realizzazione di spazi da destinare a iniziative ricreative, educative e culturali, organizzando o sostenendo manifestazioni per la promozione del territorio. Info www.fondazionescamoi.ch e sulla pagina Facebook dedicata.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE