29.11.2022 - 17:18
Aggiornamento: 01.12.2022 - 15:45

Giornico, popolazione invitata all’inaugurazione del Centro Tir

Sabato 3 dicembre porte aperte per scoprire la nuova struttura che entrerà ufficialmente in servizio venerdì 2

giornico-popolazione-invitata-all-inaugurazione-del-centro-tir
Ustra
+5

Dopo cinque anni di cantiere è tutto pronto a Giornico per l’inaugurazione del nuovo Centro di controllo veicoli pesanti (Ccvp). Sull’area che fino al 1995 ospitava l’acciaieria Monteforno, venerdì 2 dicembre il Ccvp entrerà ufficialmente in servizio e l’evento verrà celebrato con un’inaugurazione destinata alle autorità, mentre il giorno successivo, sabato 3 dicembre, è prevista una giornata di porte aperte (dalle 10 alle 16) alla quale, al fine di scoprire spazi e funzionamento della nuova infrastruttura, l’Ufficio federale delle strade invita tutta la popolazione. Con servizio bar, intrattenimento musicale e pranzo con maccheronata offerta. Durante la giornata saranno presenti stand informativi e dimostrativi di Ustra, Centro intervento Gottardo, Polizia stradale, soccorso stradale, Centro manutenzione strade cantonali e servizio spazzaneve autostradale. Indicazioni stradali: prendere la nuova uscita autostradale Giornico/Bodio e seguire le indicazioni fino al Ccvp. Per chi proviene sia da nord che da sud percorrendo la strada cantonale, svoltare in direzione Industrie e seguire la segnaletica.

Costato 225 milioni a carico della Confederazione, mentre il Cantone ne ha stanziati 5, il Ccvp è destinato a migliorare la sicurezza per tutti gli utenti dell’A2 che transitano attraverso la Leventina e il tunnel del Gottardo. A essere migliorate saranno in particolare la verifica, il dosaggio e la sosta dei quasi duemila Tir al giorno – sono circa 650mila all’anno – che percorrono l’autostrada in direzione nord.

Leggi anche:

Conto alla rovescia per il Centro di controllo Tir a Giornico

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved