ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
41 min

‘L’uso dell’automobile privata per i frontalieri va agevolato’

A chiederlo è la Commissione dell’economia e tributi. La misura riguarda l’uso per lavoro: ‘Non si deve per forza dover usare quella aziendale’
Mendrisiotto
1 ora

Monte Generoso, si chiude un capitolo lungo 130 anni

Con la posa degli ultimi elementi delle rotaie e della cremagliera si è concluso oggi il risanamento del binario, risalente al 1890
Bellinzonese
1 ora

Bellinzona: chiesto un progetto sociale nell’ex vivaio comunale

Lorenza Röhrenbach, Ronald David e Giulia Petralli chiedono al Municipio se intende valutare di realizzare un orto comunale sul sedime in via San Biagio
gallery
Mendrisiotto
1 ora

Il Nebiopoli incontra i bambini delle Elementari di Chiasso

L’obiettivo è trasmettere il vero spirito del Carnevale e mostrarne l’organizzazione. Un modo, anche, per prevenire atti di violenza futuri
Luganese
1 ora

Sottopasso Genzana, luce verde unanime dalla Gestione

Firmato il rapporto per la realizzazione di un’opera che rappresenta un tassello del riordino di tutto il comparto della stazione
Luganese
1 ora

Magliaso, ciclista colto da malore sulla cantonale: è grave

L’uomo si è accasciato a terra all’altezza della rotonda per Pura ed è stato soccorso dalla Croce Verde di Lugano. Traffico molto perturbato
Luganese
2 ore

Un ‘Incontro’ per la nuova casa anziani a Melano

La giuria ha premiato il progetto dell’architetto Lorenzo Orsi per la realizzazione della struttura geriatrica che sorgerà al posto del vecchio posteggio
25.11.2022 - 12:21
Aggiornamento: 21:14

Incappucciato e in bici: ecco lo scassinatore dei bar

Bellinzona, in pochi giorni è penetrato al Piazza, nel vicino Incontro e al pub Hook rubando parecchio denaro

incappucciato-e-in-bici-ecco-lo-scassinatore-dei-bar
Beccato dalla videosorveglianza interna

A Bellinzona non sembra godere di buona fama e molti, polizia inclusa, lo cercano con una certa premura. Ma lui finora non si è fatto acciuffare. Da alcune settimane, in sella a una bicicletta, si muove furtivamente nottetempo nel centro storico andando a caccia di esercizi pubblici e negozi dove poter arraffare un po’ di denaro. E talvolta il colpo gli riesce. A cominciare dalla notte fra il 10 e l’11 novembre, quando per primo ha preso di mira il Bar Piazza nella centralissima Piazza Governo di Bellinzona, proprio accanto al Palazzo delle Orsoline e sotto lo sguardo della foca. «Con un grosso cacciavite ha forzato la porta a vetri della nostra terrazza esterna ed è penetrato coprendosi la testa con un cappuccio chiaro», racconta il gerente alla ‘Regione’. Munito di telefono cellulare con torcia accesa, si è mosso all’interno del locale riuscendo così a trovare il portafoglio con fondocassa del cameriere, che conteneva qualche centinaio di franchi, come pure la cassa «portandosi via una cifra purtroppo considerevole».

Il raid

Scattata la denuncia, la Polizia cantonale è al corrente. Passano alcuni giorni e un tentativo di scasso viene registrato alla Coop in via Guisan. Non è dato sapere se la mano sia la stessa. E si arriva quindi alla notte fra il 23 e il 24 novembre, l’altroieri: l’intrepido scassinatore e ladro turrito si concede un tour nei bar, quando questi sono chiusi, intrufolandosi dapprima nel Pub Hook situato accanto alla rotonda del Portone. «Anche qui ha fatto dei bei danni per entrare e si è portato via una cifra non da poco, circa 1’000-1’500 franchi. Era incappucciato e abbiamo trasmesso le immagini alla polizia», spiega alla redazione il titolare Gianni Morici. Quindi, ancora una volta piazza Governo. Dove prima tenta di rientrare al Bar Piazza, ma desiste quasi subito, forse memore del fatto che due settimane prima alzando lo sguardo sopra il bancone aveva incrociato quello vitreo del ‘testimone che non mente’, l’occhio della telecamera. E infatti – rivela il gerente – ancora una volta l’impianto di videosorveglianza lo filma. Ma lui è scaltro e cambia vittima: tappa successiva, un minuto dopo, il vicino Bar Incontro, che come abbiamo scritto ieri subisce l’effrazione e l’asportazione di una cifra che non viene specificata dal gerente. Vestito di bianco, incappucciato, con gli occhiali, lo scassinatore dei bar si muove in sella a una bicicletta. Un paio di colpi ancora e sarà scritturato per la serie tv ‘Delitti a circuito chiuso’.

Leggi anche:

Spaccata al Bar Incontro di Bellinzona: rubato del denaro

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved