ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
15 min

Atti sessuali con fanciulli, in carcere istruttore di yoga

L’uomo, sulla sessantina, lavorava in un centro del Luganese. Si trova in carcere da quest’estate su denuncia di almeno tre vittime
Luganese
54 min

La Croce Rossa cerca persone che si dedichino agli anziani

La pandemia ha dimezzato la disponibilità di volontari e si fatica a trovare nuove leve. Pronta risposta, invece, per l’emergenza migranti dall’Ucraina.
Mendrisiotto
4 ore

Da Sciaffusa a Castel San Pietro per la Masseria di Vigino

Una coppia d’Oltralpe ha dichiarato il suo interesse per l’antico complesso rurale. Effettuato un sopralluogo con l’Ufficio dei beni culturali
Bellinzonese
5 ore

Tragedia in montagna, monitori indagati per omicidio colposo

Inchiesta sui due 14enni varesini morti sopra Ghirone: gli accompagnatori respingono le accuse riguardo alla scelta del sentiero impervio non ufficiale
Bellinzonese
9 ore

Incendio nel grottino di un’abitazione a Gnosca

Fortunatamente nessuna persona è rimasta ferita. Sul posto sono giunti polizia e pompieri, per spegnere le fiamme
Ticino
12 ore

Nicola Klainguti nuovo capo della Sezione sviluppo territoriale

Lo ha nominato il Consiglio di Stato. Il Laureato in scienze della terra al Politecnico federale di Zurigo entrerà in carica il 1. gennaio
Ticino
13 ore

Responsabilità sociale, da Comuni e imprese c’è interesse

Oltre 200 persone hanno seguito una giornata su questo tema organizzata dai consiglieri di Stato Christian Vitta e Norman Gobbi
Ticino
13 ore

‘Il Servizio violenza domestica della Cantonale va potenziato’

Tamara Merlo e Maura Nembrini Mossi: ‘250mila franchi in più per raddoppiare le unità’. Più Donne propone un emendamento al Preventivo 2023
22.09.2022 - 12:32
Aggiornamento: 17:10

‘Il Plr di Bellinzona con le braccia nella marmellata’

I socialisti replicano alle critiche del presidente Nobile sulla gestione del Dicastero opere pubbliche nella prima parte di legislatura

il-plr-di-bellinzona-con-le-braccia-nella-marmellata
Ti-Press
La presidente sezionale socialista Martina Malacrida Nembrini

Botta e risposta a Bellinzona sull’asse Plr-Ps riguardo alle sorti del Dicastero opere pubbliche (Dop) passato sul finire della passata legislatura attraverso la polemica dei superamenti di costi in tre cantieri quand’era politicamente in mano al Plr (l’ex municipale Christian Paglia), e finito con la nuova legislatura in mani socialiste (il municipale Henrik Bang), mani che non sono finora riuscite a designare un nuovo direttore al termine di due infruttuosi concorsi pubblici ma che hanno comunque reimpostato l’organigramma per una migliore gestione futura. Proprio queste lungaggini iniziali hanno indotto martedì il presidente sezionale del Plr Marco Nobile a criticare Bang – ma in definitiva anche l’intero esecutivo – perché sul tema starebbe navigando a vista. Ma "Bellinzona non è il mare", replica ora in un comunicato il comitato della sezione Ps presieduto da Martina Malacrida Nembrini: "Rispondere a certe critiche a volte è quasi divertente. Soprattutto se chi critica, fino a ieri aveva non solo le dita nella marmellata ma tutte le mani e le braccia".

‘L’ammiraglio Plr scorda che...’

Rimane l’interrogativo: si starebbe navigando a vista o no nella conduzione del Dop? "Detto da chi per anni è rimasto ormeggiato in porto, per rimanere su termini marinari, fa sorgere un sorriso spontaneo", rispondono i vertici socialisti. Secondo cui "l’ammiraglio Plr, che ha una memoria esageratamente selettiva, scorda che ritardi e problemi sono da imputare alla legislatura quando erano i suoi, di marinai, a languire sulla barca ferma in porto". Va tuttavia precisato, a questo riguardo, che sono stati un centinaio i progetti seguiti con successo dal Dop durante la problematica passata legislatura, di cui tre finiti oltre il limite di spesa. Tre di troppo su una massa comunque considerevole.

‘Migliorate organizzazione e direttive’

Tornando al Ps, il comitato osserva che "Bellinzona non è il mare e Bang, con i suoi collaboratori, ha fatto quello che era in suo potere per migliorare organizzazione e direttive, così come i processi interni del Dop. Un esempio che parla da solo è quello legato alla scuola dell’infanzia Palasio inondata di fango nell’agosto 2021. Sede che è stata riconsegnata alla cittadinanza nei tempi previsti e la spesa preventivata di oltre 4 milioni (coperta quasi totalmente dalla compagnia assicurativa, ndr) non è stata superata". A mente dei socialisti un altro cantiere ‘caldo’ è "l’importante e tecnicamente difficile" progetto di risanamento di via Malmera, a Daro, approvato nel lontano 2016 in era Paglia: "La gestione Bang ha verificato tecnicamente e finanziariamente il progetto e finalmente prevede di andare in opera questo settembre. Polemizzare come promettere mari e monti è facile, lavorare con assiduità e ostinazione per muovere un bastimento come la bella città di Bellinzona, richiede navigatori veri".

Leggi anche:

Edilizia scolastica e Dop, anche il Plr striglia il Municipio

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved