20.09.2022 - 18:07
Aggiornamento: 25.09.2022 - 19:06

A Lodrino una serata dedicata all’antifascista Gioacchino Dolci 

Interverrà anche la figlia Antonella. Organizza l’Associazione amici di Giovanni Bassanesi

a-lodrino-una-serata-dedicata-all-antifascista-gioacchino-dolci

Serata di testimonianza e di approfondimento dedicata all’antifascista Gioacchino Dolci (Roma 1904 - Pisa 1991) a Lodrino, martedì 27 settembre, nella sala patriziale in via Vetreria 9. Partecipano alla serata la figlia di Gioacchino Dolci, Antonella, e la professoressa Carmela Mastrangelo dell’Università Sapienza di Roma. Organizza l’Associazione amici di Giovanni Bassanesi.

"Gioacchino Dolci è ricordato in Ticino come il coraggioso compagno di volo di Giovanni Bassanesi nel raid su Milano dell’11 luglio 1930. Egli – si legge nella presentazione della serata – ebbe però un ruolo decisivo già l’anno prima nel preparare e attuare la spettacolare fuga dall’isola di Lipari, in motoscafo, di Carlo Rosselli, Emilio Lussu e Francesco Fausto Nitti. La sua attività di antifascista, assieme a impegni professionali di rilievo, continuò in Europa e, dal 1939, in Argentina dove si trasferì e soggiornò per molti anni. Uomo di intelligenza, sensibilità e determinazione straordinarie, costituisce una personalità di grande valore dell’antifascismo. Per la prima volta una serata pubblica viene dedicata a lui in Ticino. Essa ha il significato speciale della testimonianza per la partecipazione della figlia Antonella Dolci".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved