ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
28 min

Atti sessuali con fanciulli, in carcere istruttore di yoga

L’uomo, sulla sessantina, lavorava in un centro del Luganese. Si trova in carcere da quest’estate su denuncia di almeno tre vittime
Luganese
1 ora

La Croce Rossa cerca persone che si dedichino agli anziani

La pandemia ha dimezzato la disponibilità di volontari e si fatica a trovare nuove leve. Pronta risposta, invece, per l’emergenza migranti dall’Ucraina.
Mendrisiotto
5 ore

Da Sciaffusa a Castel San Pietro per la Masseria di Vigino

Una coppia d’Oltralpe ha dichiarato il suo interesse per l’antico complesso rurale. Effettuato un sopralluogo con l’Ufficio dei beni culturali
Bellinzonese
5 ore

Tragedia in montagna, monitori indagati per omicidio colposo

Inchiesta sui due 14enni varesini morti sopra Ghirone: gli accompagnatori respingono le accuse riguardo alla scelta del sentiero impervio non ufficiale
Bellinzonese
10 ore

Incendio nel grottino di un’abitazione a Gnosca

Fortunatamente nessuna persona è rimasta ferita. Sul posto sono giunti polizia e pompieri, per spegnere le fiamme
Ticino
12 ore

Nicola Klainguti nuovo capo della Sezione sviluppo territoriale

Lo ha nominato il Consiglio di Stato. Il Laureato in scienze della terra al Politecnico federale di Zurigo entrerà in carica il 1. gennaio
Ticino
13 ore

Responsabilità sociale, da Comuni e imprese c’è interesse

Oltre 200 persone hanno seguito una giornata su questo tema organizzata dai consiglieri di Stato Christian Vitta e Norman Gobbi
Ticino
13 ore

‘Il Servizio violenza domestica della Cantonale va potenziato’

Tamara Merlo e Maura Nembrini Mossi: ‘250mila franchi in più per raddoppiare le unità’. Più Donne propone un emendamento al Preventivo 2023
Ticino
14 ore

Previdenza, ‘scendiamo in piazza contro la tattica del salame’

‘E perché la fetta è ampia ma la torta inconsistente’. La Rete a difesa delle pensioni lancia la seconda mobilitazione per opporsi ‘ai tagli alle rendite’
Bellinzonese
14 ore

A Bellinzona terza serata di dialogo tra musulmani e cristiani

Sabato 10 dicembre al Centro Spazio Aperto confronto sulla fraternità tra Ismaele e Isacco e le rispettive discendenze
Ticino
15 ore

Parte il treno rossoverde, ‘sui livelli giochi politici’

Partito socialista e Verdi lanciano la campagna elettorale. Noi: ‘Saremo la novità’. Riget: ‘Il Mendrisiotto incarna le emergenze da affrontare’
07.09.2022 - 08:00
Aggiornamento: 16:50

A Bellinzona torna il festival sulla cultura del Sol Levante

Il Japan Matsuri si terrà dal 10 all’11 settembre all’Espocentro. Previsti spettacoli, degustazioni, cosplay, tornei videoludici e prelibatezze giapponesi

a-bellinzona-torna-il-festival-sulla-cultura-del-sol-levante

Da sabato 10 a domenica 11 settembre all’Espocentro di Bellinzona torna il Japan Matsuri, il festival dedicato alla cultura del Sol Levante. Per tutto il weekend verranno proposte attività ed eventi che comprenderanno spettacoli, conferenze, workshop, degustazioni gratuite, cosplay, mostra mercato, aree di svago, tornei videoludici e non da ultimo la gastronomia. Per l’occasione il festival verrà inaugurato dall’ambasciatore del Giappone in Svizzera Kojiro Shiraishi, accompagnato dal capo della Sezione cultura dell’ambasciata del Giappone in Svizzera Aki Sugaya, dal vicesindaco Simone Gianini, dalla presidente del Gran Consiglio Gina La Mantia e dal direttore dell’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese e Alto Ticino Juri Clericetti.

Tra i numerosi show proposti in questa nona edizione, da non perdere sono gli incredibili spettacoli dei Tokyo Kenbukai Edge Shidenryu, a base di battōjutsu, kenjutsu, danza Kembu, danza nihon-buyō e altre tecniche derivanti dalla cultura giapponese.

Presenti due maestri dell’animazione giapponese

Per gli amanti dei cartoni animati e non solo, ci sarà la possibilità di incontrare due maestri dell’animazione giapponese: Mamoru Yokota e Hisashi Kagawa e farsi autografare dei disegni creati in esclusiva per il festival. Yokota e Kagawa hanno lavorato ad innumerevoli serie animate tra le più conosciute alle nostre latitudini, come ad esempio: Naruto e Death Note (Yokota) e Sailor Moon e Pokemon (Kagawa).

Inoltre, il consolato del Giappone in Svizzera proporrà, nella giornata di domenica, una conferenza sul sakè, con varie degustazioni gratuite.

Durante il festival si potrà anche ammirare l’esposizione ‘Furoshiki – Le Terre del Ceneri incontrano il Giappone’ che vede la collaborazione di Pro Cadenazzo Robasacco con il Municipio di Cadenazzo e il Centro Scolastico per le Industrie Artistiche (Csia) del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (Decs).

Presentazione di un nuovo videogioco

Per quanto riguarda i videogiochi, quest’anno, in occasione dell’uscita di Splatoon 3, la Nintendo presenterà ufficialmente il gioco in Svizzera proprio al festival, con tornei e ricchi premi oltre a tante altre attività collaterali. Inoltre, l’associazione TiNerd inviterà i giocatori a contendersi su pc e console i ricchi premi di diversi tornei.

Immancabile la gara di cosplay, pratica che consiste nell’indossare un costume che rappresenti un personaggio di manga, anime o videogiochi, dove molti ragazzi e non si sfideranno per vincere il titolo di miglior cosplayer del Ticino. Il vincitore avrà la possibilità di sfidare altri cosplayer provenienti dal resto della Svizzera, durante la finale della Swiss Cosplay League, prevista al Polymanga a Montreux nel 2023.

Visione molto variegata dell’arte culinaria nipponica

Fiore all’occhiello dell’evento sarà infine la gastronomia. Il festival proporrà una visione molto variegata dell’arte culinaria nipponica, la quale non offre solo sushi o sashimi, ma anche gustosi piatti tradizionali come i takoyaki, l’okonomiyaki, i dorayaki, i nikuman, e altre piccole delizie da scoprire e da assaporare. Non mancheranno anche alcune varianti vegane di questi deliziosi piatti tipici. Inoltre quest’anno l’area Street food sarà ampliata e comprenderà anche uno spazio all’aperto, con diverse prelibatezze altrimenti impossibili da trovare in Ticino.

Il Japan Matsuri è un’occasione unica ed un evento senza eguali. Tradizione e modernità di una cultura affascinante e lontana, che finalmente, dopo due anni, potrà essere scoperta e riscoperta in una magica atmosfera, dove l’Oriente incontra l’Occidente e stabilisce un punto di congiunzione tra la Svizzera e il Giappone. Maggiori informazioni su www.japanmatsuri.org.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved