centro-sci-nordico-fallita-la-societa-incaricata-della-gestione
Ti-Press
01.07.2022 - 15:47
Aggiornamento: 16:55

Centro sci nordico, fallita la società incaricata della gestione

La Sagl responsabile di ristorante e albergo ha depositato i bilanci. A pesare sarebbero i costi di gestione. Questa sera l’assemblea della Sa.

Brutte notizie dal Centro sci nordico di Campra: la società A&T Innovaton Sagl, a cui nel 2019 era stata affidata la gestione del ristorante e dell’albergo con Spa, si è sciolta – vedasi Foglio Ufficiale – in seguito al fallimento pronunciato con decisione della Pretura del distretto di Blenio dello scorso 14 giugno. Da noi contattato per delle spiegazioni, il presidente della Centro sci nordico Campra Sa, Roberto Zanetti, non ha voluto commentare la notizia, rimandando a un comunicato stampa che la Sa invierà dopo l’assemblea degli azionisti che si terrà stasera a Campra. «L’assemblea sarà informata su come stiamo gestendo questa situazione transitoria – si limita per il momento a dire Zanetti –. Dall’altra parte l’albergo e il ristorante sono aperti e funzionanti, e la Sa rimane solida».

Nessuno per il momento è disposto a rilasciare dichiarazioni, ma stando a informazioni da noi raccolte un aspetto che avrebbe pesato sui bilanci sono le spese fisse (tra cui l’affitto dello stabile) a carico della Sagl, le cui difficoltà erano note al Comune di Blenio azionista della Sa. Parlando con la redazione, più frequentatori del centro hanno riferito di una gestione (diretta dal responsabile Fabio Anelli) apprezzata e dinamica.

Centro inaugurato nel 2019

L’apertura graduale del rinnovato centro ha preso il via nel novembre 2019, al termine del cantiere avviato nel 2017 e costato circa 16 milioni di franchi, di cui 7,5 stanziati dal Cantone. Progettata in legno dallo studio Durisch + Nolli Architetti di Massagno, la struttura offre un centinaio di posti letto e servizi moderni tra cui un’area wellness dotata di sauna, bagno turco, idromassaggio e zona relax con vista sul bosco. Campra vanta circa 30 chilometri di piste di sci di fondo, tra cui 6 blu, 15 rosse, 10 nere, nonché un percorso pedonale e una pista di ghiaccio naturale. Una meta perfetta per abbinare sport e relax in un contesto naturale incontaminato. La gestione tecnica e sportiva del Centro è affidata allo Sci club Simano, pure azionista della Centro sci nordico Campra Sa unitamente al Comune di Blenio e privati.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
campra centro sci nordico fallimento gestione
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved