airolo-visitabile-il-cantiere-del-secondo-tubo-del-san-gottardo
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
8 min

Rete mobile carente e i fai da te scontenti della Val Pontirone

Municipio e Patriziato di Biasca hanno scritto a tutti i proprietari di rustici intimando loro di togliere i ripetitori casalinghi illegali
Ticino
8 min

La pioggia diserta il Mendrisiotto: ‘è sfortuna, non la regola’

A sud ha piovuto pochissimo, anche quando altrove in Ticino ci sono stati temporali. Marco Gaia (MeteoSvizzera): ‘non c’è un vero motivo scientifico’
Luganese
8 min

Rovio, analfabetismo emotivo dietro gli spari del papà al figlio

Dallo psichiatra e psicoterapeuta Michele Mattia una chiave di lettura per decifrare il fatto di sangue capitato ad Agno una dozzina di giorni fa
Ticino
9 ore

Fotovoltaico e aziende, giovedì 25 terzo e ultimo incontro

Promosso dal Dipartimento del territorio in collaborazione con la Cc-Ti, si terrà a S.Antonino nella Sala Multiuso
Luganese
10 ore

‘Devo allenarmi per l’uni ma... che fatica trovare spazi’

Prepararsi per l’ammissione alla facoltà di sport, tra vincoli comunali e cantonali e difficoltà a trovare una palestra: la testimonianza e le repliche
Ticino
10 ore

Pedibus, tra sicurezza ed ecologia

A oggi in Ticino oltre 1’300 bambini usufruiscono dei percorsi ufficiali, all’insegna di una mobilità sostenibile e più green
Mendrisiotto
10 ore

‘Fughe’ di cloro in piscina, chiudono tre vasche su quattro

Soluzione di compromesso di Chiasso davanti alla richiesta di Vacallo di archiviare la stagione balneare. Obiettivo comune, tutelare la falda idrica
Luganese
10 ore

‘Ha sede legale a Lugano’ lo Stato Antartico di San Giorgio

Lo studio di via Pioda valuta provvedimenti a tutela della propria immagine dopo essere stato tirato in ballo da persone finite sotto inchiesta in Italia
30.06.2022 - 14:59
Aggiornamento: 12.07.2022 - 19:38

Airolo, visitabile il cantiere del secondo tubo del San Gottardo

Diverse possibilità per chi volesse saperne di più su questa ‘opera monumentale’ che trasformerà in parte il territorio comunale

Procede "a pieno ritmo" la costruzione del secondo tubo della galleria autostradale del San Gottardo. "Chi volesse scoprire i diversi cantieri presenti sul territorio comunale di Airolo e volesse saperne di più su questa opera monumentale lo può fare – in modo indipendente o accompagnato – grazie alle visite del cantiere che hanno avuto inizio di recente", indica l’Ufficio federale delle strade (Ustra) in un comunicato.

Piattaforma panoramica sulla Torre Motta

La prima tappa della visita della durata di circa un’ora porta dall’Infocentro alla Torre Motta (nel centro di Airolo) "il cui tetto tra qualche settimana si trasformerà in una piattaforma panoramica". Si proseguirà poi verso l’Hotel Alpina, albergo acquistato e ristrutturato dal Comune che ora funge da alloggio e mensa per il personale. In seguito si continua passando al di sotto del Viadotto di Albinengo fino al cantiere del cunicolo di accesso, "dove al momento viene montata una delle due frese meccaniche". Il percorso si snoda poi lungo via della Stazione, passando davanti al nuovo ingresso del cunicolo di servizio e infrastrutturale (SISto), per poi ritornare verso l’Infocentro.

Altro percorso per esigenze differenti

Oltre a quest’ultima possibilità, ve n’è anche un’altra: chi vuole saperne di più sulla logistica di cantiere, può infatti "avventurarsi in una vera e propria escursione, che necessità però di un equipaggiamento adeguato". In questo caso la visita – che dura fra le tre e le tre ore e mezzo – porta fino all’ex campo sportivo di Madrano, dove sta nascendo un deposito di materiale di scavo. Materiale che sarà poi riutilizzato per il riordino del territorio. Da lì si prosegue fino allo spazio aperto a Stalvedro, anch’esso utilizzato come deposito per il materiale di scavo.

Una vista su un paesaggio che presto cambierà totalmente

Sia dalla Torre Motta che dal Caseificio del Gottardo si può godere di una vista spettacolare su tutto il piano e su una parte dell’autostrada che passa vicino al centro del paese. Paesaggio che subirà una grossa trasformazione negli anni a venire, visto che l’autostrada verrà coperta per quasi un chilometro. "Stiamo costruendo una galleria che aumenterà notevolmente la sicurezza sull’asse nord-sud", afferma Marco Fioroni, responsabile di questo progetto e direttore della filiale Ustra di Bellinzona, citato nel comunicato. "Allo stesso tempo renderemo tutta la regione più vivibile. Grazie alla costruzione della galleria di Airolo l’autostrada non sarà più visibile e con essa sparirà anche gran parte del rumore. Il centro del paese rinascerà. All’interno dell’Infocentro è esposto un modellino che rappresenta fedelmente questo cambiamento. La visita del cantiere fa intuire la dimensione di quest’opera che trasformerà il paesaggio in modo importante".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
airolo cantiere secondo tubo san gottardo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved