bellinzona-etnorama-accompagnato-dal-progetto-fuori-tutto
ULTIME NOTIZIE Cantone
19.05.2022 - 15:41

Bellinzona, Etnorama accompagnato dal progetto ‘Fuori tutto!’

L’installazione itinerante degli undici musei etnografici del Ticino è affiancata dalla volontà di coinvolgere volontari nel settore

Da lunedì scorso l’Etnorama è posizionato davanti alla stazione di Bellinzona. L’installazione itinerante degli undici musei etnografici del Cantone Ticino – sostenuta dal Centro cantonale di dialettologia e di etnografia – da domani 20 maggio sarà accompagnata dal progetto ‘Fuori tutto!’ volto a coinvolgere e attivare volontari nel settore culturale dei musei.

L’Etnorama "comunica l’idea del museo come capsula del tempo che mette in connessione il passato (la collezione del museo) con il presente (il pubblico dei musei) e ne tramanda la conoscenza alle generazioni future, si legge in un comunicato. L’installazione itinerante presenta quindi "in modo inaspettato e innovativo le attività proposte dalle sedi".

Il progetto ‘Fuori tutto!’ valorizza invece la relazione tra volontari e musei della rete etnografica nella cura delle collezioni. "Passione, curiosità, amore per il patrimonio culturale e competenze diverse si incontrano nel progetto che ha lo scopo di creare una comunità di volontari". Il progetto si rivolge a persone tra i 18 e i 100 anni a cui sarà permesso di vivere in prima persona i depositi dei musei cantonali, solitamente chiusi al pubblico. "L’impegno dei volontari è valorizzato con una giornata di formazione in catalogazione e riordino delle collezioni diretta da professionisti dell’ambito museale". La responsabile di ‘Fuori tutto!’ (Veronica Carmine) sarà presente all’Etnorama a Bellinzona domani 20 maggio dalle 10 alle 13.30 e mercoledì 25 maggio dalle 16 alle 18. "I volontari verranno formati sul lavoro nelle collezioni dei musei etnografici (pulizia oggetti, catalogazione, conservazione ecc.) e dall’autunno potranno mettere mano nelle collezioni dei musei della rete etnografica cantonale, diventando parte di un gruppo che potrà sostenere i musei della rete in questo importante compito". Chi fosse interessato e non potesse incontrare direttamente la responsabile del progetto nelle date indicate, può prendere contatto inviando un’e-mail a volontariatoamet@gmail.com o chiamando lo 079 800 33 84.

Dal 7 giugno l’Etnorama partirà alla volta della stazione di Mendrisio (dove rimarrà fino al 4.7.2022) e in seguito salirà fino al Passo del San Gottardo per celebrare la riapertura del rinnovato Museo nazionale del San Gottardo. Il pubblico può seguirne il viaggio dalla pagina www.rete-etnografica.ch/etnorama. Dal 2023 l’Etnorama partirà verso il Nord delle Alpi per far conoscere il panorama museale etnografico del Ticino nel resto della Confederazione.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bellinzona etnorama fuori tutto musei etnografici volontari
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved