ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
8 ore

Arogno, il sentiero resta: respinto il ricorso di Franco Masoni

L’ex consigliere agli Stati riteneva illegittimo il ‘declassamento’ di una strada sterrata per raggiungere la sua proprietà
Luganese
8 ore

Origlio, l’avventura di un negozietto di paese

Peter Murer per 22 anni lo ha gestito guadagnandosi l’affetto della gente. Ora lascia ma ‘Bondì’ resterà
Luganese
20 ore

Direttore arrestato, ‘bisogna cogliere i segnali d’allarme’

Secondo il criminologo Franco Posa allievi, docenti e genitori devono poter far affidamento su una rete esterna per evitare situazioni spiacevoli
Ticino
20 ore

‘Cdm, competenze da ampliare o meccanismi da rivedere’

Consiglio della magistratura, lettera del governo alla commissione parlamentare Giustizia e diritti. Nicola Corti: spunti di riflessione interessanti
Ticino
20 ore

Rincari: ‘Non si scarichino le responsabilità su chi è malato’

A fronte di un aumento dei premi di cassa malati che si prospetta vertiginoso, per Acsi, cliniche private, Eoc, medici e farmacisti serve cambiare sistema
Locarnese
1 gior

Cordoglio per la morte di Pierino Tomatis

Ingegnere, già sindaco di Lavertezzo per diverse legislature, era molto attivo in ambito energetico
Luganese
1 gior

Lugano prevede di adeguare il rincaro del 3%

Lo annuncia il Municipio nella risposta all’interrogazione presentata dalla sinistra. La decisione definitiva verrà presa il prossimo dicembre
Locarnese
1 gior

Attive della Sfg Losone sugli scudi a Zugo e a Veyrier

Ginnastica, ottimi risultati delle ragazze locarnesi, impegnate oltre Gottardo in due gare di livello nazionale
gallery
Bellinzonese
1 gior

Morobbia: dopo 20 anni e 22 milioni, inaugurato l’acquedotto

Entrato in funzione questa estate, in passato era stato contestato dalla Città e oggi produce anche elettricità per oltre mille abitanti
Locarnese
1 gior

Lento fumo, due argenti nazionali per Paolo Dova

L’esponente del Gruppo ‘PipapassioneTuri’ di Minusio si è distinto al 47° Campionato svizzero svoltosi nel Canton Zurigo
Luganese
1 gior

Un credito supplementare per la rotatoria al Piano della Stampa

Il Municipio di Lugano chiede oltre mezzo milione di franchi per una pista provvisoria che garantirà anche l’accesso al cantiere del Dsu
Mendrisiotto
1 gior

Valera verde, L’AlternativA: ‘Seguiremo con occhio vigile’

Verdi e Sinistra insieme: ‘Il fondovalle del Mendrisiotto ha bisogno di questo polmone verde. Non molleremo la presa’
Ticino
1 gior

In pensione il caposezione Circolazione, bando per sostituirlo

L’avvocato Cristiano Canova lascerà la carica il 1° aprile 2023, dopo oltre 30 anni di servizio. Pubblicato il concorso per trovare il suo successore
Bellinzonese
1 gior

Incontro con Raffaele De Rosa a Lodrino

L’evento, organizzato dal Centro di Riviera, si terrà giovedì 29 settembre dalle 18 all’ex Vetreria
Ticino
1 gior

Le settimane passano, ma non i radar, ed è ottobre

Comune per comune i punti ‘osservati speciali’ dell’azione di controllo della velocità in un’ottica di prevenzione
19.05.2022 - 14:58
Aggiornamento: 16:54

Arbedo-Castione si mette in gioco a spasso nel tempo

A inizio settembre tre giorni di festa per i 200 anni dell’aggregazione e i 600 della Battaglia. La sua rievocazione sarà riproposta anche in futuro

arbedo-castione-si-mette-in-gioco-a-spasso-nel-tempo
Una raffigurazione della Battaglia di Arbedo vinta dai milanesi

È un viaggio nel tempo, destinato in parte a ripetersi e a consolidarsi con alcuni eventi anche negli anni a venire, il doppio giubileo che il Comune di Arbedo-Castione sottolineerà da venerdì 2 a domenica 4 settembre prevedendo un’affluenza di circa diecimila persone nell’arco di tre giorni. Tre giorni di festa caratterizzati da un ricco programma di eventi di vario tipo dedicati alla popolazione locale, ticinese e anche d’Oltralpe e che vedrà la partecipazione di varie personalità, fra cui il presidente della Confederazione Ignazio Cassis, il vescovo Valerio Lazzeri e varie autorità cantonali ticinesi e della Svizzera interna. Il tutto coinvolgendo gli esercizi pubblici locali, imprenditori, volontari e, come partner, le Ffs e l’Organizzazione turistica regionale. Partendo dal motto ‘Evviva Arbedo-Castione’ e dal connubio ‘un’aggregazione, una battaglia’ saranno rievocati due avvenimenti epocali: da una parte la fusione comunale fra Arbedo e Castione risalente al 1820 (fu la prima aggregazione del giovane Canton Ticino e nel 1853 resistette al tentativo governativo di disgiunzione bocciato dal parlamento cantonale che non volle legare Castione a Lumino) e il cui bicentenario non si è potuto sottolineare nel 2020 a causa delle restrizioni pandemiche; dall’altra la sanguinosa Battaglia di Arbedo del 1422 (il giorno esatto cade il 30 giugno) durante la quale le truppe viscontee sconfissero quelle confederate e i Cantoni Uri e Obvaldo persero l’egemonia sui territori ticinesi fino ad allora controllati a sud del Piottino. Vittoria che nel Ducato fu sottolineata con... tre giorni di festa a Milano.

In campo la Spada nella rocca

Tornando invece ai tre giorni di Arbedo-Castione, vedranno l’epicentro al campo sportivo Al Ponte di Castione dove – con una modalità il più green possibile grazie all’utilizzo di materiale biodegradabile e/o lavabile – sarà allestita una vasta area eventi di diecimila metri quadrati dotata di palco per i momenti ufficiali e i concerti. Area che ospiterà bar-gazebo, bancarelle, food truck e giochi per bambini con animatori. Durante un incontro con i media il sindaco Luigi Decarli ha evidenziato la voglia del Comune di mettersi in gioco, sia per l’occorrenza con una ricca paletta di eventi culturali, storici, musicali, enogastronomici e sportivi dedicati anche ai più giovani e alle famiglie, sia guardando in là nel tempo contribuendo a rafforzare l’attrattiva turistica del Bellinzonese e Alto Ticino. In questo senso, per fare un solo esempio, proprio la rievocazione storica della Battaglia di Arbedo prevista grazie al coinvolgimento dell’associazione Spada nella rocca, potrebbe un domani perpetuarsi diventando un anello importante del prodotto medievale sul quale la Città di Bellinzona, insieme all’Otr Bat, punta molto, a cominciare dall’arricchimento infrastrutturale della Fortezza cittadina con i suoi tre castelli patrimonio mondiale dell’Unesco. Un cammino iniziato alcuni anni fa e che mira a incrementare il numero di visitatori ai manieri e alla regione che li ospita da secoli. Concorda il presidente dell’Otr Luca Bianchetti: «Quella di Arbedo-Castione è un’iniziativa destinata a fare da volano nell’ambito della nostra promozione turistica che supera i confini cantonali. Sulla scia dei dati turistici molto positivi registrati negli ultimi due anni, dobbiamo a questo punto lavorare in ottica futura, promuovendo l’immagine di Bellinzona e dell’Alto Ticino in modo proattivo».

Ricco programma e capsula del tempo

Entrando un po’ più nel dettaglio della tre giorni, il programma che è attualmente in fase di affinamento prevede musica dal vivo, teatro itinerante per le vie dei due nuclei, un mercato pedonale di due chilometri (che in futuro potrebbe ripetersi con una lunghezza maggiore, forse da record, fino a collegare gli estremi di Bellinzona e Lumino), una mostra fotografica cui molti privati hanno contribuito fornendo mezzo migliaio di immagini storiche risalenti anche all’800, il libero accesso ai centri d’interesse culturali locali e visite guidate gratuite per esempio al Mulino Erbetta e alla segheria patriziale, una corsa popolare, una d’orientamento e una caccia al tesoro. Dal profilo storico, oltre alla rievocazione della battaglia, con tanto di accampamento medievale e figuranti agghindati di tutto punto, sarà esposta la copia originale dell’atto di aggregazione. Guardando invece al futuro a medio e lungo termine, le Ferrovie coglieranno l’occasione per presentare la nuova Officina di manutenzione che sorgerà entro il 2026 a Castione. Non mancherà infine una ‘capsula del tempo’, ossia un contenitore nel quale saranno inserite le testimonianze dei partecipanti ai vari eventi e che sarà depositato in un piccolo manufatto a testimonianza del doppio giubileo.

Sempre più social

Infine, sull’onda dell’entusiasmo e con la consapevolezza di voler rimanere al passo con una comunicazione sempre più diretta, fresca e social, il Comune ha infine deciso di potenziare la sua presenza sul web: in aggiunta al già esistente sito arbedocastione.ch e alla pagina Facebook "Comune di Arbedo-Castione", è stato aperto il profilo Instagram "arbedo_castione" con l’intento di promuovere non solo i festeggiamenti di settembre ma anche tutte le proposte annuali del Comune e della sua comunità.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved