all-asta-in-riviera-mezzo-quintale-di-canapa-ma-e-light
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
12 min

Operazione ‘Trotinet’ riuscita

Si è svolta tra il 9 maggio e il 15 giugno dalla Polizia di Locarno, la campagna di sensibilizzazione per le scolaresche delle elementari
Bellinzonese
20 min

A Bellinzona musica live in cinque piazze

Scatta giovedì 7 luglio la terza edizione di ‘Afterwork - La colonna sonora del tuo aperitivo’
Luganese
21 min

Bocciato all’esame svizzero di maturità, ricorre ma perde

Il Tribunale federale respinge il ricorso di uno studente che ha spiegato di soffrire di ansia da esame denunciando arbitrarietà e insensibilità
Bellinzonese
30 min

Due settimane di lavori notturni in via S. Gottardo a Bellinzona

Dall’8 al 22 luglio posa della nuova pavimentazione fonoassorbente tra via Paradiso e via Vallone. Previste anche fasi diurne del cantiere
Bellinzonese
55 min

‘Via appartamenti e negozi’ dal Quartiere Officine di Bellinzona

Le osservazioni del gruppo Verdi/Mps/Fa sulla variante di Pr: ‘Puntare sui soli contenuti lavorativi, formativi, di ricerca e culturali’
Ticino
1 ora

Dalla Goliardia alla Supsi, gli studenti ‘ritrovano la voce’

Dopo anni di assenza il Ticino torna ad avere una sua rappresentanza all’Unione svizzera degli universitari. ‘Il problema è trovare continuità’
Mendrisiotto
1 ora

Federico Soldati a Chiasso tra magia e realtà

Il programma open air della cittadina propone uno spettacolo serale in piazza Indipendenza
Luganese
1 ora

Stilata la Dichiarazione di Lugano con sette principi

Secondo e ultimo giorno del convegno in riva al Ceresio. Segui il live della conferenza stampa conclusiva
Bellinzonese
1 ora

La capanna Gesero alla Biscia e nuovi orizzonti

Il 2 luglio è stata inaugurata la nuova struttura della sezione Utoe di Bellinzona. Clericetti: ‘una tendenza da sfruttare nella nostra regione’
Locarnese
2 ore

Torna la traversata a nuoto del Lago Maggiore

Il 1° agosto, su una distanza di 3,8 chilometri da Dirinella a Brissago, dopo due anni di stop per Covid
Luganese
3 ore

Urc 2022, è il giorno della ‘Dichiarazione di Lugano’

Al via la seconda giornata della conferenza per la ricostruzione dell’Ucraina. A fine mattina prevista la firma dell’accordo finale
18.05.2022 - 15:42
Aggiornamento: 16:52

All’asta in Riviera mezzo quintale di canapa, ma è light

Proviene dall’attività di una società di Iragna fallita nel 2020. Il capo Sezione fallimenti: oggetti talvolta particolari, purché siano legali

Un’asta particolare quella fissata dall’Ufficio fallimenti di Bellinzona il 23 maggio a Lodrino, dove al numero 13 di via Sciresa gli interessati potranno rilanciare per accaparrarsi in blocco 50 chilogrammi di canapa light. E meglio ‘cannabis attiva light’ ritenuta legalissima, stando alla legislazione elvetica, avendo un tenore di Thc inferiore all’uno percento. Limite sotto il quale dal 2017 in Svizzera è possibile coltivarla e commercializzarla, tanto che da allora ampie zone agricole del Piano di Magadino e della Riviera sono state trasformate in ambiti luoghi di produzione del cosiddetto ‘oro verde’. Grazie al quale non pochi orticoltori e floricoltori riescono a far quadrare, con un po’ più di agio, i conti delle loro aziende. Attorno ad esse gravitano poi società che ne acquistano il pregiato prodotto immettendolo nei canali di vendita e parziale trasformazione. Fra di esse c’è – o meglio c’era, visto che è fallita nel gennaio 2020 – anche la Swiss Area Sa di Iragna amministrata da una cittadina cinese domiciliata nel Comune di Riviera. Chiaro lo scopo societario indicato a Registro di commercio, e meglio "la ricerca, lo sviluppo, la produzione, la trasformazione, la vendita all’ingrosso e al dettaglio, anche online, di materie prime vegetali e prodotti derivati, destinati al settore farmaceutico, del tabacco, cosmetico, alimentare o veterinario sia in Svizzera sia all’estero". Nonché "la consulenza e la messa a disposizione di servizi nell’ambito della coltivazione, distribuzione e promozione di materie prime vegetali e di prodotti derivati". Gli affari non devono tuttavia essere andati come previsto. In vista del 23 maggio, cui si è giunti essendo sfumate le precedenti trattative private, il piede d’asta è fissato a zero franchi e il rilancio minimo delle offerte dovrà essere di 50. La canapa, specifica l’Ufficio fallimenti nelle condizioni d’asta, viene venduta "allo stato attuale senza alcuna garanzia".


Ti-Press
Fernando Piccirilli, capo Sezione esecuzione e fallimento

Auto sportive, profumi e un sex shop

Interpellato dalla ‘Regione’, il capo della Sezione cantonale di esecuzione e fallimento spiega che la specifica legge prevede nell’ambito delle procedure il pignoramento di tutti quegli oggetti realizzabili: «E tra i criteri della realizzabilità – specifica Fernando Piccirilli – vi è la legalità dei beni, indipendentemente dal fatto che siano tipici di un’asta, come per esempio abitazioni e oggetti d’arte, o atipici. In parole povere, se la canapa non fosse stata light non sarebbe finita all’asta» e ovviamente sarebbe stata di competenza delle autorità penali. Fra gli oggetti particolari messi all’incanto, il responsabile del settore ricorda per esempio un’appariscente Chevrolet Camaro e una motocicletta Harley Davidson, come pure una partita di profumi e l’inventario di un sex shop formato da lingerie, abbigliamento a tema, toys, manichini, specchi, computer, vetrine e mobili di vario genere. «Pur comprendendo che per qualcuno tutto ciò possa rappresentare qualcosa di anomalo per un settore dello Stato, in realtà rientra a tutti gli effetti nelle regole della legislazione voluta per gestire le procedure fallimentari laddove vi siano creditori all’origine di pignoramenti con i quali sperano di poter recuperare almeno una parte di quanto spetta loro». Un capitolo a sé è quello delle armi – annota Fernando Piccirilli – per le quali apposite condizioni d’asta includono requisiti speciali, in primis quello di possedere regolari autorizzazione a detenerle.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
asta canapa light fernando piccirilli iragna lodrino
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved