edoardo-bennato-all-open-air-spartyto-di-biasca
08.05.2022 - 16:29
Aggiornamento : 17:55

Edoardo Bennato all’open air Spartyto di Biasca

Il concerto è previsto sabato 27 agosto, l’ultima delle tre serate del Festival

Il Comitato del Festival open air Spartyto di Biasca ha svelato il nome del big italiano che presenzierà alla 31esima edizione: Edoardo Bennato ritornerà a incantare le grandi platee locali sabato 27 agosto, l’ultima delle tre serate di concerti (quest’anno gli organizzatori hanno aggiunto il giovedì) e manifestazioni collaterali, ancora in via di definizione. Il cantante torna in Ticino dopo una lunga assenza dai palchi della Svizzera italiana e lo fa in seguito al grande successo riscontrato dal suo tour invernale "Live Rockin’with Peter Pan" nei teatri più prestigiosi d’Italia. Un ritorno in grande stile per uno dei maggiori esponenti del rock italiani, genere che ha spesso unito o alternato al blues e al folk. A Biasca, con la sua grinta e passione, ripercorrerà i suoi più grandi successi (‘Sono solo canzonette’ ha appena compiuto 40 anni) con testi che sono ancora oggi d’attualità.

Chitarrista, armonicista e cantante, dopo un’esperienza londinese cominciò a proporsi come one man band suonando contemporaneamente, oltre alla chitarra e all’armonica, anche il tamburello a pedale, il kazoo e altre percussioni. L’influenza di grandi del blues come B.B. King e John Lee Hooker su tutti, del rock and roll e di cantautori come Bob Dylan, caratterizzò subito il suo personaggio e la sua musica, nella quale però non potevano mancare influenze mediterranee e partenopee. Nel 1980 fu il primo artista italiano a registrare un’affluenza di più di 50’000 spettatori allo stadio San Siro nonché il primo cantante solista italiano a esibirsi al Montreux Jazz Festival.

Ad aprire la serata ci penseranno i nostrani Golden Vultures, Swiss Heavy Blues supergroup, capitanati da Yari Copt (with local heroes) con Andrea Zinzi (Make Plain), Yannick Rinvi (Those Furious Flames), Eveline Lucchini (Animor) e Sebastian Rigo (Eleonor), che usciranno proprio quest’anno con un loro singolo. Dopo il concerto di Bennato, il Comitato sta valutando un’ulteriore band a completamento della line-up. "Spartyto quest’anno vuole fare un regalo al suo affezionato pubblico, proponendo una prevendita in quattro fasi col prezzo in crescendo. Dunque i primi che acquisteranno i biglietti (a partire da domani su www.biglietteria.ch) potranno beneficiare di grandi sconti", si legge nel comunicato. Per ulteriori informazioni: www.spartyto.ch.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
biasca edoardo bennato open air spartyto
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved