19.04.2022 - 17:56

Alle origini della guerra in Ucraina: conferenza a Biasca

Il già divisionario Jean-Daniel Mudry parlerà il 5 maggio al forte Mondascia di Biasca

alle-origini-della-guerra-in-ucraina-conferenza-a-biasca
Ti-Press
Il relatore Jean-Daniel Mudry

"Ucraina, Crimea e il Mare d’Azov da Pietro il Grande alla guerra d’oggi" è il titolo della conferenza pubblica che l’associazione ForTi organizza giovedì 5 maggio, ore 19, al Museo militare forte Mondascia di Biasca con Jean-Daniel Mudry, già divisionario dell’Esercito svizzero. "Gli attuali avvenimenti – sottolineano gli organizzatori – ci riportano a origini lontane ma tutt’oggi attuali. Il Mare d’Azov e lo stretto di Kerk di Crimea che danno accesso al Mar Nero rivestono un significato particolare per gli interessi economici e militari tanto per la Russia quanto per l’Ucraina. Su questo mare interno vi è la foce del fiume Don, una fondamentale via di trasporto marittimo collegata con le maggiori aree industrializzate della Russia. Per l’Ucraina i porti del Mare d’Azov hanno sempre rivestito un’importanza per la vicinanza alle aree carbonifere e industriali del bacino del Donbass e come canale di esportazione del grano. Territori immensi, terre dei tartari, dei cosacchi, sotto il dominio dell’Impero Ottomano fino al 1695, quando furono conquistati in parte da Pietro il Grande primo Zar di Russia e poi estesi da Caterina III La Grande. Territori confluiti nell’Unione sovietica fino al suo scioglimento, poi divisi e oggi contesi con rivendicazioni, occupazioni, guerre". Iscrizioni entro il 3 maggio, costo 25 franchi cena compresa. Contatti 079 444 02 23, grossiosvaldo@ticino.com e www.fortemondascia.ch.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved