bellinzona-al-via-la-stagione-turistica-della-sponda-destra
Ti-Press
Il ponte tibetano, una delle attrazioni principali della sponda destra
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
2 ore

Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo

Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
4 ore

Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni

Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
Bellinzonese
11 ore

Bistrot di Bellinzona, ‘Nessuna truffa né maltrattamenti’

Il gerente Ivan Lukic non nasconde le difficoltà economiche. Tuttavia alcune persone hanno ‘tenuto duro, credendo nel progetto. Altre lo hanno diffamato’
Luganese
11 ore

Rovio, fucile notificato ma il padre era senza porto d’armi

Emergono ulteriori aspetti legati al grave fatto di sangue capitato domenica scorsa ad Agno: il 49enne non aveva il permesso di girare con il Flobert
Ticino
11 ore

Aspettando Godot... e Greta Gysin. L’area rossoverde attende

Sarebbe imminente la decisione della consigliera nazionale dei Verdi se candidarsi o meno per il governo. Bourgoin e Riget: ’Avanti, con o senza di lei’
Bellinzonese
18 ore

Vacanze costose e beni di lusso con i guadagni della cocaina

Condannato a 4 anni e 3 mesi (più l’espulsione dalla Svizzera) un 35enne recidivo e reo confesso. La Corte: ‘Prognosi nefasta’
Locarnese
18 ore

Gambarogno, 83enne inghiottito dalle acque del lago

L’uomo, un confederato, si era tuffato per una nuotata ma non è più riemerso. Partito dal Porto patriziale di Ascona, aveva ‘toccato’ alcune imbarcazioni
Bellinzonese
21 ore

Bennato e tanta buona musica allo Spartyto di Biasca

Tre serate intense il 25, 26 e 27 agosto in Piazza Centrale per la 32esima scoppiettante edizione
06.04.2022 - 16:06
Aggiornamento: 16:22

Bellinzona, al via la stagione turistica della sponda destra

L’Ente autonomo Carasc segnala all’utenza alcune disposizione volte a migliorare l’afflusso

La nuova stagione turistica è alle porte. E l’offerta turistica della sponda destra del fiume Ticino, forte del successo degli scorsi anni, "costituirà anche in futuro un punto di forza per la Città di Bellinzona", si legge in un comunicato. L’Ente autonomo Carasc – preposto alla gestione del ‘Progetto Sponda Destra’ – ha quindi deciso di segnalare all’utenza alcune disposizione "volte a migliorarne l’afflusso". Orari e biglietti della funivia e dei bus navetta, così come prenotazioni online su www.carasc.ch. Ulteriori informazioni sia sul sito, sia chiamando l’Infopoint allo 091 821 15 59, sia scrivendo a carasc@bellinzona.ch.

Riaprono giornalmente infopoint e biglietteria

Venerdì 8 aprile l’infopoint al piano terreno ex palazzo comunale di Monte Carasso (El Cunvent 3) e la biglietteria alla stazione di partenza della teleferica saranno riaperte giornalmente al pubblico. All’Infopoint è in funzione la biglietteria per funivia e bus navetta. I biglietti sono inoltre acquistabili alla stazione di partenza della teleferica e alla cassa automatica fuori dagli orari d’apertura della biglietteria.

Funivia e servizio bus navetta

Per coloro che vogliono accedere al ponte tibetano e non vogliono fare l’intero percorso a piedi, è giornalmente possibile accedere comodamente tramite la funivia Monte Carasso - Mornera scendendo alla prima fermata denominata Curzutt, oppure utilizzare il servizio bus navetta (con partenza dall’ex Palazzo comunale di Monte Carasso), inizialmente con corse nel fine settimana e festivi e in seguito quotidianamente. Lo stesso servizio viene riproposto anche in discesa nel pomeriggio, dalla piazza di giro del Pairolo (Monte Carasso). Per i gruppi organizzati è possibile prenotare corse speciali.

Programmare al meglio l’escursione

L’Ente autonomo Carasc invita i clienti della teleferica e dei bus navetta a prenotare online le corse. Acquistando il biglietto direttamente da casa sarà possibile pianificare al meglio l’escursione evitando così lunghe attese. Si ricorda inoltre che è possibile la combinazioni di andata e ritorno tra funivia e bus navetta.

Chiesa San Bernardo

Per coloro che desiderano visitare la chiesa di San Bernardo, sul posto sarà presente una collaboratrice, ma unicamente in caso di bel tempo e solo durante alcuni giorni della settimana.

Invito a utilizzare i trasporti pubblici

Visto che i posteggi sono limitati, si invita i visitatori a utilizzare i trasporti pubblici per raggiungere l’infopoint o i punti di partenza dei sentieri. È quindi "assolutamente da evitare l’accesso con auto private sulle strade collinari di Monte Carasso, Sementina e Gudo poiché ai terminali non ci sono parcheggi disponibili".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bellinzona ente autonomo carasc sponda destra stagione turistica
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved