ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
36 min

Necessari 45 milioni per il nuovo Ior a Bellinzona

Studio di fattibilità concluso: oltre ai 12 laboratori sono previsti una mensa e un auditorium, e forse anche un asilo nido per i figli dei ricercatori
Luganese
36 min

Mezzovico: lite fra giovani degenera, interviene il... papà

Condannato per vie di fatto un 57enne che, durante un alterco fra il figlio e alcuni coetanei (fra cui la ex), ha tirato quattro sberle a tre dei ragazzi
Locarno
8 ore

Originalità e ambizione: la Cultura è in due parole

Direzione dei Servizi, con il bando uscito ieri la Città di Locarno cerca una figura in grado di ridisegnare l’intera struttura
Ticino
10 ore

Mafie in Ticino: ‘Tanti i progetti, ma sono davvero operativi?’

A chiederlo è il deputato Quadranti (Plr) sentito in audizione dalla Commissione giustizia e diritti in quanto non soddisfatto delle risposte del governo
Mendrisiotto
10 ore

Aim di Mendrisio, crediti quadro più ‘trasparenti e oculati’

La Commissione della gestione richiama le Aziende sull’uso di questo strumento finanziario. E smagrisce l’investimento richiesto di quasi 2 milioni
Bellinzonese
11 ore

Giardinieri multati a Bellinzona, ‘le regole sono chiare’

Consegna del verde agli ecocentri, il Municipio replica alle critiche e ammette però la presenza di eccezioni: ‘Solo se accompagnati dai proprietari’
Locarnese
11 ore

Ginecologia e ostetricia, si valuta la collaborazione

Nel Locarnese approfondimenti in corso: nascite alla Carità e ginecologia operatoria alla Santa Chiara
Mendrisiotto
11 ore

‘Goccia a goccia’, i primi vent’anni di Espérance Acti

Il documentario che testimonia l’attività dell’associazione di Balerna verrà presentato il 14 e 15 ottobre alla Torre dei Forni
14.03.2022 - 15:53
Aggiornamento: 15.03.2022 - 16:02

Amanti del footbalino riuniti a Sant’Antonino

Tappa del Campionato svizzero il prossimo weekend nella sala multiuso. Anche per disabili

amanti-del-footbalino-riuniti-a-sant-antonino

La nuova Associazione Table-Soccer Ticino organizza una tappa del Campionato svizzero di footbalino nella sala multiuso di Sant’Antonino sabato 19 e domenica 20 marzo. Una novità per il Ticino, dove non si svolgeva una competizione di alto livello dai Mondiali 2008. Quella del prossimo weekend sarà una delle otto tappe del campionato svizzero e darà punti per la classifica della Federazione svizzera e per il Master della Federazione internazionale organizzato con competizioni sparse in tutto il mondo. Comprenderà diverse discipline e, con la collaborazione dell’associazione InSuperAbili, anche un’anteprima svizzera: la presentazione del tavolo paralimpico omologato, con la partecipazione di ospiti internazionali. Saranno presenti Francesco Bonanno (presidente della Federazione paralimpica italiana calcio balilla e responsabile paralympic Itsf), alcuni giocatori disabili e i rappresentanti di associazioni svizzere legate alla disabilità. A Sant’Antonino giungeranno giocatrici e giocatori, dilettanti e professionisti, non solo da tutta la Svizzera ma anche dall’estero; e si affronteranno in diverse discipline di doppio e singolo, sia maschili che femminili. Il torneo consentirà ai partecipanti e al pubblico una totale immersione nel mondo del table-soccer dalla mattina alla sera di sabato e dalla mattina al tardo pomeriggio di domenica. Info www.tablesoccer-ticino.ch

La nuova associazione: attività e obiettivi

L’associazione Table-Soccer Ticino, fondata il 31 agosto 2021, è nata per raccogliere il testimone della Federazione ticinese Dart e Footbalino che vantava un’esperienza trentennale prima di essere sciolta; vuole promuovere il footbalino sul territorio ticinese con l’obiettivo di coinvolgere più generazioni e mettere in contatto persone diverse, dai background più vari, con in comune la passione per questo divertente sport. Il sodalizio fa parte della Federazione svizzera e lo sport del table-soccer è stato riconosciuto da Swiss Olimpic nel 2018. "Vogliamo che anche in Ticino venga percepito non solo come divertente passatempo da bar, ma come una disciplina sportiva vera e propria, perché il table-soccer per noi è entrambe le cose: un hobby, che consente la creazione di nuovi legami e la condivisione di momenti simpatici, ma anche uno sport, che richiede impegno, costanza nell’allenamento tecnico e tanta passione", scrive il comitato direttivo. Che è composto da sette persone impegnate nell’organizzazione di eventi di portata regionale, cantonale e nazionale, il progetto giovani per le scuole, il progetto paralimpico e la trasferta di atleti disabili alle finali dei Mondiali 2022 a Nantes; come pure la Selezione Ticino, per portare giocatori a competizioni nazionali e internazionali.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved