ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
5 ore

A Riazzino si discute della ‘metafisica dopo Kant’

Orizzonti filosofici propone una conferenza con Massimo Marassi, professore di Filosofia teoretica dell’Università Cattolica di Milano
Ticino
5 ore

Alleanza Lega-Udc: Zali attacca, Marchesi imperturbabile

Alla festa elettorale leghista volano parole roventi. Ma il presidente democentrista replica: ‘Non intendo alimentare sterili polemiche’
Mendrisiotto
6 ore

Il Nebiopoli 2023? ‘Un Carnevale da grandi numeri’

Il presidente Alessandro Gazzani tira le somme di quest‘ultima edizione chiassese. ’Il villaggio è diventato troppo stretto’
Locarnese
8 ore

Per la Stranociada un successo… incontenibile

Organizzatori soddisfatti per le 10mila persone sulle due serate, ma qualcuno lamenta ‘caos organizzativo’ alla risottata della domenica
Ticino
10 ore

Interpellanza sul caso del pianista ucraino sostituito

Ay e Ferrari (Pc) chiedono fra l’altro al governo se ‘simili misure dal sapore censorio non giovino alla credibilità della politica culturale del Cantone’
Locarnese
11 ore

Plr e Verdi Liberali di Gordola: ‘Moltiplicatore fisso all’84%’

Il gruppo in Cc si esprime in vista della seduta di martedì sostenendo il rapporto di maggioranza. Municipio e minoranza propongono un aumento
Bellinzonese
11 ore

Valle di Blenio, ultime settimane per distillare a Motto

Il Consorzio Alambicco comunica che l’attività terminerà il 28 febbraio
Bellinzonese
13 ore

Gara dei parlamentari: vincono Buri e Ghisla

Il tradizionale slalom dei granconsiglieri si è svolto ieri a Campo Blenio
Mendrisiotto
14 ore

Castel San Pietro celebra i 100 anni di Elena Solcà

Per sottolineare l’importante traguardo familiari e comunità della casa anziani don Guanella si sono stretti attorno alla festeggiata
Luganese
15 ore

Consegnato alla Fondazione Vanoni l’incasso della riffa

L’iniziativa benefica delle sezioni Plr Centro+Loreto e Molino Nuovo ha permesso di sostenere il progetto ‘Appartamento protetto’ con 900 franchi
Luganese
16 ore

Una serata per parlare di inclusione scolastica

L’appuntamento è per martedì 14 febbraio al cinema Lux di Massagno. Verrà inoltre proiettato il film ‘Tutto il mio folle amore’
laR
 
14.03.2022 - 05:30
Aggiornamento: 15:37

Malvaglia, parola agli abitanti sul futuro della zona Boschetti

Per i futuri contenuti dell’area di svago l’apposita Commissione municipale ha lanciato un sondaggio per raccogliere idee e pareri della popolazione

malvaglia-parola-agli-abitanti-sul-futuro-della-zona-boschetti
Una foto del parco giochi già presente

Un sondaggio per tastare il polso della popolazione e raccogliere idee e pareri sul futuro volto del comparto Boschetti a Malvaglia. Lo propone l’apposita Commissione municipale istituita su richiesta dal Consiglio comunale di Serravalle al fine di approfondire con quali contenuti accrescere l’attrattiva in termini di svago della pregiata porzione di terreno verde situato a est dell’abitato di Malvaglia, tra i fiumi Brenno e Orino. Una zona che oggi ospita parco giochi, campo da calcio, capannone per eventi e mostre, area grill con tavoli e servizi igienici.

A partire dal 2019, nel periodo invernale, nel capannone viene inoltre installata una pista di pattinaggio artificiale. Ora, spiega il sindaco di Serravalle Luca Bianchetti, si andranno a coinvolgere gli abitanti chiedendo di esprimere la propria visione di sviluppo di un luogo già oggi apprezzato e frequentato (d’estate vi viene organizzato anche il festival musicale Sun Valley). "Il suo parere – si legge nel questionario – fornisce un importante contributo per il lavoro che la Commissione sta portando avanti nell’ottica di capire assieme quali sono i punti di forza, le criticità e le possibili aree di miglioramento per il futuro, compatibilmente con le finanze comunali".

La volontà di valorizzare la zona è uno dei progetti arrivati sul tavolo del Municipio con la nascita del nuovo ente locale aggregato apparso ufficialmente sulla mappa dei Comuni ticinesi nel 2012. «Tra i vari progetti aggregativi era sorta la proposta di creare una passerella per collegare le frazioni di Malvaglia e Semione. Approfondendo questo tema si è però valutato che non aveva senso realizzare quest’opera senza contenuti collaterali. Sono infatti nate nuove idee, e anche nuovi quesiti. Come per esempio se valga la pena mantenere un centro sportivo datato in un contesto della valle in cui il calcio regionale ha perso d’importanza. Sebbene negli scorsi anni siano stati realizzati il parco giochi, la pista di pattinaggio e i lavori per migliorare l’accesso dei mezzi pesanti in occasione del festival Sun Valley, è importante che il discorso venga ora rilanciato coinvolgendo in maniera diretta la popolazione».

Passerelle sui fiumi e zone balneabili

Oltre a indicare con che frequenza e per quali motivi beneficia dell’area del Boschetto, la popolazione potrà esprimere il grado d’importanza della presenza del campo da calcio, del parco giochi, della pista di pattinaggio, del capannone, di un’eventuale passerella sul fiume Brenno o sul fiume Orino, di una struttura polifunzionale, di un punto di ristoro (bar) e di una zona balneare del fiume. Il sondaggio dà inoltre la possibilità di proporre altri contenuti e di disegnare una mappa del comparto desiderato, una sorta di ‘Boschetto che vorrei’. Pure richiesta una valutazione d’insieme dell’attuale area considerando criteri come accessibilità, parcheggi e sicurezza.

Premettendo che attualmente il progetto faro per Serravalle in termini di finanze è la prevista ristrutturazione della scuola elementare di Malvaglia, il sindaco è dell’idea che alcuni contenuti potranno essere realizzati già a corto termine. «Il discorso è totalmente aperto ma posso dire che sicuramente c’è margine per creare qualcosa d’interessante in questa zona e diventare un Comune ancora più attrattivo», afferma Bianchetti, ricordando il recente aumento demografico da collegare anche a un territorio tranquillo, di benessere, a cinque minuti da Biasca e risparmiato da autostrada e ferrovia.

Il formulario può essere compilato in forma elettronica oppure stampato e compilato in forma cartacea. Può essere ritornato per posta elettronica all’indirizzo e-mail info@serravalle.ch, oppure consegnato nella bucalettere all’entrata della Cancelleria comunale. Termine d’inoltro: 30 aprile 2022. A questo punto la Commissione municipale, formata da municipali, consiglieri comunali e rappresentanti di associazioni di Serravalle, stilerà un rapporto e insieme al Municipio deciderà i prossimi passi.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved