presi-tre-sprayer-danni-per-12mila-franchi-nel-bellinzonese
04.02.2022 - 11:30
Aggiornamento: 19:05

Presi tre sprayer: danni per 12mila franchi nel Bellinzonese

Terminata l’inchiesta a carico di un gruppo di sopracenerini fra i 25 e i 32 anni accusati di danneggiamento

Scritte e imbrattamenti con bombolette spray finiscono nel sacco. Sono infatti terminati gli accertamenti relativi a una serie di danneggiamenti registrata tra la primavera e l’autunno 2021 nel Bellinzonese. Le verifiche, svolte dalla Polizia cantonale con la collaborazione della Polcom turrita, hanno permesso d’identificare e interrogare tre giovani svizzeri tra i 25 e i 32 anni residenti nel Bellinzonese, Leventina e Locarnese.

Con ruoli differenti sono sospettati di essere gli autori di scritte e disegni effettuati con bombolette spray su serrande, muri e pareti di proprietà pubbliche e private per un danno complessivo stimato di 12mila franchi (cinque le denunce raccolte). La loro identificazione, specifica la PolTi in un comunicato, “è il frutto di un’accurata indagine sviluppatasi anche dopo che due degli autori erano stati trovati in possesso di uno zaino contenente diverse bombolette di vernice utilizzate poco prima per imbrattare un chiosco”. L’ipotesi di reato è quella di danneggiamento.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
12mila bellinzonese spray tre
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved