bodio-la-tragedia-della-nitrum-in-mostra-fino-al-5-febbraio
L’incidente avvenuto 100 anni fa
25.01.2022 - 18:34

Bodio, la tragedia della Nitrum in mostra fino al 5 febbraio

Il Municipio ha deciso di prolungarne l’apertura. La mostra si tiene nella sala multiuso comunale.

Nella seduta dello scorso 18 gennaio il Municipio di Bodio ha deciso di prolungare l’apertura della mostra ‘Industrie: benessere, sudore, dolore. Il disastro della Nitrum e lo sviluppo industriale della Bassa Leventina’, curata dallo storico Silvio Rauseo. Fino al 5 febbraio, nella sala multiuso comunale, il pubblico potrà dunque ancora vistare questa mostra inaugurata, in collaborazione con il Museo Leventina, lo scorso 16 dicembre in occasione dei 100 anni dalla tragedia. Ricordiamo infatti che il 21 luglio 1921 un’enorme esplosione distrusse la Nitrum, che produceva acido nitrico, provocando la morte di quasi due decine di persone, molti feriti e grande paura in tutta Bodio. Una tragedia che suscitò forte impressione al di là dei confini del nostro Cantone, e segnò la storia della Bassa Leventina, che conobbe un’importante industrializzazione nel secondo decennio del secolo scorso. L’incidente rappresenta anche uno dei più gravi disastri industriali avvenuti in Svizzera. Alla mostra si potrà accedere gratuitamente dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 16.30, al giovedì sera dalle 17alle ore 20.30 e il sabato dalle 14.30 alle 17.30 (al di fuori di questi orari, su appuntamento per scolaresche e altri gruppi). Le norme Covid vigenti saranno rispettate. Ulteriori informazioni su www.bodio.ch, scrivendo a comune@bodio.ch oppure telefonando ai numeri 091 864 11 22 o 091 873 20 80.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bodio mostra nitrum
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved