antenna-5g-nel-camping-a-gudo-opposizione-collettiva-e-firme
ULTIME NOTIZIE Cantone
Grigioni
1 ora

Ferme alcuni giorni le due teleferiche della Calanca

Lavori di manutenzione a inizio luglio per gli impianti Selma-Landarenca e Arvigo-Braggio
Mendrisiotto
1 ora

Un Centro di competenze per reagire ai cambiamenti climatici

La Supsi dà vita a una unità di lavoro che farà leva sulle conoscenze della Scuola e l’intesa con enti pubblici e privati
Bellinzonese
1 ora

Serata mondana per la classe 1962 di Bellinzona

Il 15 giugno alla capanna dei canoisti si mangia, si beve e si danza
Luganese
2 ore

‘Troppi indizi’, due rapinatori condannati alle Criminali

Gli imputati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere sul tentato colpo alla Raiffeisen di Monteggio del 2016 e sulla rapina a un distributore
Grigioni
2 ore

Altri tagli alla casa anziani Mater Christi di Grono

Personale: dopo i 5 del gennaio 2021, se ne aggiungono ora 4 e mezzo. I letti occupati rimangono 35 su 50. Parla il nuovo presidente Mantovani
Mendrisiotto
2 ore

Mountain bike sul San Giorgio? Stan e Pro Natura pedalano contro

Le due associazioni hanno deciso di ricorrere contro l’autorizzazione municipale alla trasformazione di 36 km di sentieri in piste per Mtb
Luganese
3 ore

Rissa in centro Lugano, 22enne autore e vittima: condannato

Il giovane, accoltellato da un coetaneo tre anni fa, ha chiesto l’assoluzione. La Corte ha confermato il decreto d’accusa, pur dimezzando la pena
Bellinzonese
4 ore

Tassa rifiuti più salata a Bellinzona: ‘La legge è legge’

Il Municipio risponde alle critiche della Lega che in un’interpellanza chiedeva se fosse il momento giusto per applicare il balzello
Bellinzonese
4 ore

In colonna di buon mattino per il ponte dell’Ascensione

Ancora prima di mezzogiorno la colonna al portale nord della galleria del San Gottardo ha toccato i 9 km. Controesodo da domenica pomeriggio
Luganese
5 ore

Carona, si rovescia con la ruspa e finisce in una scarpata

Il 45enne alla guida del mezzo ha riportato ferite serie. Non sono chiare le cause dell’incidente.
Bellinzonese
6 ore

Due appuntamenti con l’Atte Leventina

Tombola ad Ambrì e ballo liscio a Pollegio
Bellinzonese
6 ore

Utoe Bellinzona in assemblea

Sabato 28 maggio nella sala del Consiglio comunale
Bellinzonese
6 ore

Officine Ffs a Castione: da Amica opposizione cautelativa

Le obiezioni dell’Associazione per il miglioramento ambientale. Contrari Municipio di Losone, Mancini&Marti, Pro Natura, Wwf, Ficedula e Unione contadini
Ticino
8 ore

Coronavirus, calano contagi e ospedalizzati in Ticino

Segnalati 50 nuovi casi nelle ultime 24 ore e 37 persone ricoverate. Era da novembre che non si registravano dati così bassi
Ticino
14 ore

Che cosa ci dice il lavoro? Risponde Marazzi

La lectio magistralis dell’economista Supsi è un’occasione per fare il punto con lui su senso e cambiamenti della realtà locale e globale
laR
 
17.01.2022 - 22:10
Aggiornamento : 05.05.2022 - 11:18

Antenna 5G nel camping? A Gudo opposizione collettiva e firme

I vicini chiedono alla Città di Bellinzona e al Cantone di evitare lo ‘sfregio’. Intanto le tre compagnie hanno impugnato la variante di Pr con un ricorso

Il contenuto di questo articolo è riservato agli abbonati.
Per visualizzarlo esegui il login

Nella frazione gudese di Progero si sono trasformati in opposizione formale i timori sorti fra più abitanti la scorsa primavera quando al centro del piccolo camping La Serta, situato poco sotto la strada cantonale, era spuntata una modina indicante la volontà di posare un’antenna 5G per la telefonia mobile di ultima generazione. Venerdì scorso un’opposizione firmata da cinque residenti, di cui uno diretto confinante col terreno in questione, è infatti partita all’indirizzo del Municipio di Bellinzona contestando la domanda di costruzione depositata in autunno dalle compagnie Sunrise e Salt e pubblicata dalla Città durante le prime due settimane di gennaio. Essendo però il mappale non edificabile, la decisione compete al Consiglio di Stato e non al Comune. A sostegno dell’opposizione è attualmente in corso una raccolta firme cui hanno finora aderito alcune decine di abitanti; petizione che i promotori intendono consegnare prossimamente al Municipio esprimendogli tutta la loro preoccupazione per quella che rischia di diventare una presenza ingombrante e inaccettabile sotto più punti di vista (informazioni contattando Mario Sensi allo 076 387 74 88).


L’antenna sorgerebbe dentro il camping La Serta, che a Piano regolatore è terreno agricolo (laRegione)

‘Si cerchi un’alternativa’

Con i suoi 35 metri di altezza che corrispondono a un palazzo di dieci piani, l’antenna sorgerebbe nelle immediate vicinanze e in faccia ad alcune abitazioni mono e bifamiliari e ad alcune palazzine, queste ultime dotate di piccolo parco giochi, dove vivono decine di famiglie. La zona in questione, situata sul Piano di Magadino, «è mal servita dal segnale di telefonia mobile, ma questo non giustifica la scelta del luogo fatta dalle due compagnie», spiegano alla ‘Regione’ gli opponenti: temendo ripercussioni per la loro salute, l’imbruttimento del paesaggio e una conseguente svalutazione economica dei beni immobiliari, «caldeggiando la ricerca di un’alternativa meglio accettabile».

Tutte le contestazioni

Nella loro opposizione, firmata dall’avvocato Marco Cereda, postulano "un esame completo e dettagliato" da parte del Cantone "sugli aspetti legati alla sicurezza e alla salute", ossia Ordinanza sulla protezione dalle radiazioni non ionizzanti e Legge sulla protezione dell’ambiente. Quanto invece alla Legge sulla pianificazione del territorio (Lpt) rilevano che l’opera "non è conforme alla destinazione di zona", col mappale in questione che a Catasto risulta agricolo (inserito nel Parco del Piano di Magadino) sebbene da svariati decenni vi si svolga un’attività di campeggio. Sempre in base alla Lpt – evidenziano gli opponenti – l’autorizzazione a costruire può essere rilasciata "solo se gli edifici, gli impianti e le attività esercitate sono conformi alla funzione prevista dal Piano regolatore per la zona di utilizzazione, integrandosi convenientemente e risultando al servizio" dell’uso assegnato dal Pr. Non basta dunque che non ostacolino o contraddicano l’utilizzo conforme: per essere autorizzate le nuove costruzioni "devono apparire collegate da un nesso adeguato alla funzione del comparto territoriale" in cui s’intende collocarle.

Perciò l’antenna è ritenuta "palesemente in contrasto" con le Norme di applicazione del Piano regolatore e con gli interessi della gestione agricola del territorio. Inoltre "non rientra fra le eccezioni ammesse dalla Lpt". L’altezza e l’ingombro, poi, "costituiscono un più che evidente sfregio del territorio non integrandosi nel contesto". A questo riguardo viene ricordato che la Legge sullo sviluppo territoriale prevede all’articolo 104 una clausola estetica positiva applicabile a tutto il territorio cantonale: "Tale norma non si limita a vietare una deturpazione del paesaggio o anche solo un’alterazione apprezzabile dei valori paesaggistici, ma esige che gli interventi s’inseriscano nel paesaggio in maniera ordinata e armoniosa, ponendosi in una relazione di qualità con le preesistenze e le caratteristiche dei luoghi". Ciò che "evidentemente non è dato nel nostro caso".

Le compagnie contro il Modello a cascata

Non da ultimo, proseguono gli opponenti, l’antenna "neppure è conforme alla variante di Piano regolatore" votata lo scorso maggio dal Consiglio comunale e che introduce il cosiddetto ‘Modello a cascata’ secondo cui nuove antenne possono essere realizzate in aree vicine alle zone sensibili (in particolare quelle abitate e/o frequentate da bambini, anziani e ammalati) soltanto se le compagnie telefoniche provano che sia stato impossibile trovare un’alternativa in luoghi più indicati e lontani. Peraltro si apprende solo adesso che contro la variante di Pr, pubblicata dalla Città la scorsa estate, hanno interposto ricorso al Consiglio di Stato le compagnie Swisscom, Sunrise e Salt così come già fatto in altre località ticinesi e d’Oltralpe.

Leggi anche:

Gudo, ferie al camping con l’antenna 5G: timori fra i vicini

Antenne, modello a 'cascata' in tutti i quartieri di Bellinzona

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
antenna compagnie gudo la serta opposizione progero
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved