il-balzello-sui-rifiuti-resta-agganciato-al-preventivo
20.12.2021 - 20:29
Aggiornamento: 21:05

Il balzello sui rifiuti resta agganciato al Preventivo

Bellinzona: il Cc boccia la proposta Verdi/Mps/Fa di stralciare dall’ordine del giorno la discussione sul P22

Con 35 no, 13 sì e un astenuto il Consiglio comunale a Bellinzona ha bocciato a inizio seduta la risoluzione del gruppo Verdi /Mps/Fa volta a stralciare dall’ordine del giorno il punto 4 dedicato alla discussione e votazione del Preventivo 2022; proposta che mirava a indurre il Municipio a presentare a gennaio un P22, con messaggio aggiuntivo, senza più l’aumento della tassa base sui rifiuti da 80 a 150 franchi per le sole persone fisiche a partire dal prossimo anno.

Il gruppo Verdi/Mps/Fa mirava da una parte a evitare l’applicazione del balzello alle sole economie domestiche, inserendo semmai queste ultime da subito nella prevista revisione generale del Regolamento comunale sui rifiuti estesa anche alle persone giuridiche e di cui si saprà nel corso dell’anno; dall’altra puntava a disgiungere l’aumento stesso dal messaggio sul preventivo nel quale il raddoppio della tassa base per le economie domestiche consentirà alla Città d’incassare 1,8 milioni in più, di portare al 100% il tasso di copertura delle spese fisse di raccolta (oggi al 69%) e di contenere a 3,45 milioni il disavanzo comunale.

L’Ufficio presidenziale del Cc ha tuttavia considerato nella forma lo ‘stralcio’ al pari di un ‘rinvio’ del Preventivo (per decisione del Cc) o di un ritiro del messaggio (di competenza municipale) che l’articolo 57 della Legge organica comunale non prevede, lasciando tale possibilità solo per gli altri messaggi. Giuseppe Sergi (Mps) ha insistito sulla distinzione fra stralciare, ritirare e rinviare, che avrebbe meritato un approfondimento giuridico.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
balzello giuseppe sergi rifiuti
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved