Bellinzonese
Cadenazzo, sì ai sussidi per l’assunzione di apprendisti
Via libera pure al Preventivo, all’aumento del contributo per l’acquisto di bici elettriche e al credito per la valutazione dello stato dei ponticelli
Dal gruppo Lega-Udc l’idea di realizzare un campetto sportivo sintetico
14 Dicembre 2021
|

Con 23 voti favorevoli e un’astensione il Consiglio comunale di Cadenazzo ha approvato ieri sera il Preventivo 2022 che stima un disavanzo d’esercizio (il primo dopo quattro anni) pari a 154mila franchi e la conferma del moltiplicatore d’imposta all’88%. Via libera (all’unanimità) anche al credito di 60mila franchi per effettuare una valutazione dello stato dei ponticelli sul territorio comunale e alla modifica (sempre approvata all’unanimità) del Regolamento comunale riguardante la mobilità sostenibile, con l’aumento da 5’000 a 10’000 franchi del contributo annuo a beneficio dell’acquisto di biciclette elettriche da parte dei domiciliati. Un aumento che, stima il Municipio, permetterà di erogare un incentivo (la media del contributo è di 350 franchi per persona) per l’acquisto tra 20 e 30 biciclette (con il vecchio regolamento si arrivava a un massimo di 15).

Luce verde al sostegno per l’assunzione di apprendisti

Il legislativo ha inoltre accolto (23 voti favorevoli e un’astensione) la mozione presentata dal consigliere Davide Caccia (Ppd) e cofirmatari che chiedeva di inserire nel Preventivo 2022 un importo di 50mila franchi quale contributo alle aziende di Cadenazzo (sede principale o succursale) che durante l’anno scolastico 2021/2022 assumeranno un apprendista del primo anno o un apprendista costretto a cambiare azienda a causa della difficoltà economiche create dal Covid-19, con un contributo di 1’500 franchi per apprendista (massimo 2 richieste per azienda). Sono escluse le attività pubbliche o sussidiate dall’ente pubblico. Le persone in formazione per le quali è richiesto il contributo devono essere domiciliate a Cadenazzo. Stessa modalità per le assunzioni da parte di adulti in fase di riqualifica professionale (formazione di base abbreviata), con l’obiettivo di ottenere un attestato federale di capacità.

Respinta la mozione per la posa di lampioni solari a Led

È stata invece respinta la mozione del Plr che chiedeva la posa di lampioni solari a Led in punti strategici del comune. Nel suo preavviso (appoggiato da quello, pure negativo, della Commissione edilizia e opere pubbliche), il Municipio evidenzia che “questa tipologia di apparecchi necessita di una buona insolazione e, per la posizione geografica del nostro comune, nel periodo invernale ciò non può avvenire, oltre a problematiche relative alle basse temperature sulle batterie. Bisogna inoltre tener conto delle Linee guida per la prevenzione dell’inquinamento luminoso che prevedono l’obbligo, per la parte al di fuori della zona edificabile, di un’analisi dell’effettiva necessità di illuminazione”.

Il gruppo Lega-Udc lancia l’idea di un campetto sportivo sintetico

È stata infine consegnata la mozione del gruppo Lega-Udc (primo firmatario Top Mehmet) che chiede all’esecutivo di valutare la possibilità di realizzare un campetto sintetico (accessibile a tutti e dotato di servizi pubblici e illuminazione) non solo per il calcio ma anche per altre discipline sportive quali ad esempio il basket. Per il gruppo sarebbe “un’ulteriore offerta per la nostra popolazione in particolare per i nostri giovani creando un luogo semplice d’aggregazione e di svago”.