casa-cavalier-pellanda-a-biasca-il-municipio-chiede-2-7-milioni
Per promuovere l’esposizione di opere d’arte di qualità e di pregio (Ti-Press)
16.11.2021 - 17:40
Aggiornamento: 18:14

Casa Cavalier Pellanda a Biasca: il Municipio chiede 2,7 milioni

Necessari interventi urgenti riguardanti misure antincendio, sistema antintrusione, risanamento dell’impiantistica e sistemazione delle sale espositive

Il Municipio di Biasca ha licenziato un messaggio all’attenzione del Consiglio comunale, chiedendo di approvare il credito di 2’715’000 franchi per l’adeguamento della Casa Cavalier Pellanda alle misure antincendio, l’introduzione di un sistema antintrusione, il risanamento dell’impiantistica (riscaldamento, ventilazione e climatizzazione) e la sistemazione delle sale espositive. “Al momento sono in corso le opere per la realizzazione della sala multiuso il cui cantiere si concluderà a inizio estate del 2022” si legge nel messaggio municipale. In questo contesto, “come già preannunciato nel preventivo degli investimenti previsti nel 2021, Casa Cavalier Pellanda necessita di interventi urgenti”. Interventi che risultano “essere una condizione imprescindibile per poter promuovere l’esposizione di opere d’arte di qualità e di pregio in tutta sicurezza”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
biasca casa cavalier pellanda
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved