03.11.2021 - 17:19
Aggiornamento: 05.11.2021 - 15:51

Serravalle, preventivo 2022 a cifre nere

L’ente locale bleniese stima un avanzo d’esercizio di circa 221mila franchi. Al Consiglio comunale si propone di mantenere il moltiplicatore al 93%

serravalle-preventivo-2022-a-cifre-nere

Nel suo preventivo il Comune di Serravalle stima per il 2022 un avanzo d’esercizio di circa 221mila franchi e la conferma del moltiplicatore d’imposta al 93% (nel 2020 era passato dal 95% a 93% grazie alle importanti riserve accumulate negli anni precedenti). Ciò a fronte di un fabbisogno d’imposta di 3,61 milioni (spese totali per 9,18 milioni e ricavi totali per 5,57 milioni) e una previsione del gettito d’imposta stimato in 3,83 milioni (in aumento di 50mila franchi rispetto a quanto indicato nel preventivo 2021). “Si deve leggere il risultato proposto come la conferma di una gestione oculata e di un completamento dei servizi proposti che si prefigge il pareggio dei conti stabile a medio termine”, scrive l’Esecutivo nel messaggio licenziato all’attenzione del Consiglio comunale, aggiungendo che “se il risultato del preventivo 2022 dovesse confermarsi anche a livello di consuntivo, il tutto andrà ad aumentare il capitale proprio, operazione che permette di guardare con una certa sicurezza al periodo legato ai grandi investimenti”. Per il 2022 si è potuto prevedere le spese ritenute necessarie riguardanti il personale amministrativo e la squadra esterna (assunzione di personale), e gli interventi sul territorio. Sempre a livello d’investimenti, aggiunge l’Esecutivo, prosegue il progetto per la ristrutturazione e l’ampliamento della Scuola elementare di Malvaglia con la relativa richiesta di credito di 590mila franchi per la progettazione, la continuazione delle opere del Piano di smaltimento delle acque per la frazione di Malvaglia, i progetti legati all’acqua potabile, senza dimenticare tutti gli interventi prioritari del dicastero traffico.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved