brutto-spavento-ad-halloween-per-un-19enne
Depositphotos
02.11.2021 - 15:06
Aggiornamento : 22:16

Brutto spavento ad Halloween per un 19enne

Fuori da un bar di Biasca un ragazzo è stato urtato da un’auto che si è poi data alla fuga

Brutto spavento per un 19enne bleniese che sabato scorso ha partecipato a una festa di Halloween a Biasca. Non sono state le maschere horror a creare qualche momento di tensione ma, all’uscita del bar dove è stata organizzata la festa, un’auto di colore bianco che procedeva a zig zag. «Era circa mezzanotte e mezza, ero uscito un attimo dal locale e stavo aspettando che mi raggiungesse un amico», racconta il giovane. «Ho notato un’automobile, che sembrava una Polo, che faceva una traiettoria poco lineare, ma non ci ho fatto troppo caso in quel momento perché era ancora lontana». A un certo punto però quell’auto urta il ragazzo sul fianco facendolo cadere. All’impatto col suolo il 19enne si sloga la caviglia e fa giusto in tempo a realizzare quanto accaduto prima di perdere i sensi. L’auto non si ferma. Lo trovano alcuni amici dopo un’ora, dopodiché il giovane, con il piede gonfio e difficoltà a camminare, telefona al padre che viene a prenderlo. Il padre del ragazzo è molto arrabbiato per il fatto che la persona alla guida dell’auto non si sia fermata per accertarsi delle condizioni del figlio e per soccorrerlo. Il giorno seguente il ragazzo si reca al Pronto soccorso dove vengono escluse fratture alle ossa «ma non è detto che i legamenti della caviglia non siano stati danneggiati, lo saprò con i prossimi controlli». Il 19enne dice di non aver ancora sporto denuncia e valuterà se farlo nei prossimi giorni.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
bar biasca halloween ragazzo spavento
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved